Suoni d’arpa vicini, lontani: Vincenzo Zitello inaugura la rassegna al Dietro le Quinte di Sieci

Firenze, Musica

E’ tra i primi strumenti a corde e le sue origini si perdono nei millenni. All’arpa è dedicata la rassegna “Suoni d’arpa vicini, lontani” che Dietro Le Quinte inaugura domenica 14 ottobre 2018 con il concerto di Vincenzo Zitello (ore 20,30 – via Aretina 150/a – Sieci / Firenze), straordinario virtuoso dello strumento e pioniere dell’arpa celtica in Italia. Al pubblico fiorentino presenterà “Metamorphose”, percorso di poetica autonomia e sintesi espressiva, in un crescendo fatto di lirismi, allusioni e variazioni che rapiscono ed incantano l’ascoltatore.

La musica di Vincenzo Zitello segue un orientamento di ricerca che mira a esaltare le potenzialità che dimorano tra le corde delle sue arpe. In concerto ne utilizza due che vengono suonate in alternanza, l’arpa celtica e l’arpa Clarsach, strumenti della tradizione gaelica con caratteristiche sonore ed espressive differenti.

Compositore, polistrumentista, concertista tra i più importanti arpisti al mondo, Vincenzo Zitello ha iniziato i suoi studi musicali come violinista, violista e flautista. Una formazione di tipo classico che ha progressivamente ampliato, approfondendo linguaggi e stili musicali diversi, per un risultato espressivo che afferma identità musicale molto personale.

La rassegna “Suoni d’arpa vicini, lontani” continua sabato 17 novembre 2018 con il concerto di Antonella Natangelo, curatrice della rassegna. Sabato 15 dicembre sarà la volta di Arthuan Rebis. In collaborazione con Rete dei Solchi Sperimentali.

Alla serata si accede con un contributo di 5 euro. Prenotazioni via mail a dietro@lequinte.org o al numero 388.4317882.

Ingresso soci Acsi, per iscrizioni online http://entro.in/club/online.php?PR=dietrolequinte.

Classico e Acustico 2018
Associazione culturale Dietro Le Quinte
Via Aretina, 150/a – Sieci (Firenze)
Info prenotazioni 388 4317882 – www.facebook.com/DietroL3Quinte
Accesso riservato ai soci Acsi (costo tessera annuale 5 euro)

Lascia un commento