“Steppa bianca”, la storia del cavallo Albino che prese parte all’ultima carica del Reggimento Savoia Cavalleria in Russia durante la seconda guerra mondiale. Presentazione il 19 luglio a Siena con Michele Taddei

Lunedì 19 luglio 2021 alle 18.00 in Fortezza Medicea, Bastione San Domenico, a Siena Michele Taddei presenta “Steppa bianca” e racconta la storia del cavallo da guerra Albino che prese parte all’ultima carica di Cavalleria. Oltre all’autore intervengono Raffaele Ascheri, presidente della Biblioteca comunale degli Intronati, e il giornalista Orlando Pacchiani

L’epopea del Reggimento Savoia Cavalleria nella steppa russa durante la Seconda guerra mondiale. A raccontarla attraverso Albino – cavallo maremmano che prese parte alla carica di Isbuscenskij il 24 agosto 1942, tradizionalmente conosciuta come l’ultima carica di cavalleria – il giornalista Michele Taddei nel libro “Steppa Bianca” (Edizioni Cantagalli) che verrà presentato lunedì 19 luglio alle ore 18.00 a Siena (Fortezza Medicea, Bastione San Domenico). Oltre all’autore intervengono Raffaele Ascheri, presidente della Biblioteca comunale degli Intronati, e il giornalista Orlando Pacchiani.

Il libro – Di Albino, ferito in battaglia, sopravvissuto nella ritirata, si persero le tracce fino a quando, a guerra ormai conclusa, venne fortunosamente ritrovato e riconsegnato al suo Reggimento. Dove e con chi era stato? Un mistero che appassionò gli italiani nel dopoguerra e che richiama alla mente la trama di “War Horse”, da cui Steven Spielberg ha tratto l’omonimo film. Con l’unica differenza che quello che qui viene narrato è tutto autentico. E per la prima volta ad essere raccontato è il punto di vista di Albino. Il libro prova a risolvere il giallo della sua scomparsa, ma soprattutto rende omaggio ai soldati caduti, all’antica tradizione cavalleresca e alle migliaia di cavalli sacrificati in nome della guerra.

 L’autore – Michele Taddei, giornalista, è stato co-autore di tre edizioni (2001-2001-2002) della Guida all’andar lento (Gli Ori editore), premio internazionale Montalcino 2002. Ha pubblicato “Siamo onesti! Bettino Ricasoli. Il barone che volle l’unità d’Italia” (Mauro Pagliai editore, 2010), “Scandalosa Siena” (Edizioni Cantagalli, 2013), “Cuore di Giglio” (De Ferrari editore, 2016), Siena bella addormentata (Primamedia editore, 2018). “Steppa bianca. Memorie di Albino cavallo da guerra” (Edizioni Cantagalli, 2021) è il suo ultimo lavoro.

Lascia un commento