SPECIALE SAN VALENTINO. Rosso passione, cena romantica e un regalo prezioso per giurarsi amore eterno

Da non perdere

Una tradizione importata dai paesi anglosassoni, che in Italia si è sviluppata fra cuori, rose rosse e regali a 18 carati. La ricorrenza di San Valentino, festa degli innamorati, ha un forte appeal commerciale che di conseguenza ha permesso di sviluppare collezioni a tema non solo nel campo dell’abbigliamento, degli accessori e della gioielleria, ma anche nei settori food, ristorazione e accoglienza. Senza dimenticare il teatro, che in Toscana, per martedì 14 febbraio 2017, presenta – come vedremo fra poco – un paio di spettacoli ad hoc-

ROSSO PASSIONE. Il rosso vince, perché è il colore dell’amore e della passione. Per questo la maggior parte dei cadeau realizzati per San Valentino è rosso, in varie declinazioni. Ma cosa regalare l’amata/amato?

Si può scegliere uno dei braccialetti cult di 10Buonipropositi by Annabiblò (prezzo 29,90 euro) a partire da quello che nel charm ha incisa la classica scritta “Più di ieri, meno di domani” riferito all’amore. Ma se si vuole stupire, Lui può scegliere per Lei una pantofola da Mille e una Notte come quelle di Akhal Teké, modello slippers con ricami preziosi che prevedono anche l’utilizzo di cristalli e pietre. Modelli artigianali che fondono una sapienza unica nella realizzazione di questa scarpa (presso a cinque stelle, ovvero 594 euro, foto a destra).

Dalle collezioni Cruciani C, oltre ai classici braccialetti in macramè (molto bello uno degli ultimi nati, il modello Linee, da scegliere in rosso fuoco, composto da fili di pizzo con inserti in lurex), si può optare per uno dei diversi modelli di borse.

Dalla piccola pochette da polso (prezzo 99 euro) per arrivare alla Milano City Bag (foto a sinistra), a forma di secchiello, realizzata in vitello con fodera interna in camoscio, perfetta dalla mattina alla sera, specialmente se si sceglie in rosso (prezzo 299 euro).

Unisex, invece, la calda e avvolgente pashmina in cashmere ecofriendly. È griffata Toosh e per San Valentino non si può non scegliere quella in vari toni di rosso degradé.

Per lei e per lui anche gli orologi Locman delle collezioni 1960 Cronografo e 1960 Lady.

Il modello maschile (foto a sinistra) del brand che nasce all’isola d’Elba, ha la cassa in acciaio e titanio, cinturino in pelle naturale o bracciale in acciaio. È impermeabile fino a 50 metri. Il modello da donna ha invece la cassa in acciaio lucido o con rivestimento lvd golden rose. Il cinturino è disponibile in pelle, in maglia Milano in acciaio inossidabile e in nylon.

Per una… “colazione da Tiffany”, invece, da scegliere uno dei classici ciondoli della maison: il cuore e la chiave, ma anche la scritta “Love”, ovvero l’orecchino firmato dalla designer Paloma Picasso, realizzato i oro rosa oppure il pendente con la catenina.

SU IL SIPARIO DI VELLUTO ROSSO FUOCO… Amore, grande letteratura e cinema d’autore per la settimana di San Valentino del Teatro della Toscana, area fiorentina. Se alla Pergola vanno in scena le tenerezze represse delle Sorelle Materassi, al Niccolini di Firenze martedì 14 e mercoledì 15 febbraio, ore 21, Edoardo Sylos Labini racconta D’Annunzio Segreto, il Vate nel contrasto tra giorno e notte, euforia e malinconia, commedia e dramma.

“D’Annunzio segreto”, scritto da Angelo Crespi, diretto da Francesco Sala, con in scena Giorgia Sinicorni, Evita Ciri, Paola Radaelli, Anastasia Ciullini, e la partecipazione di Viola Pornaro nel ruolo di Eleonora Duse, racconta tra letteratura e musica l’emulo di tanti avventurieri italiani, da Casanova a Cagliostro, che rivoluzionò la figura dell’intellettuale con il voler fare della sua vita un’opera d’arte. Le scene e i costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, il disegno luci di Pietro Sperduti, il maestro d’armi è Renzo Musumeci Greco. D’Annunzio è anche l’uomo-marketing del primo Novecento: suoi i naming del liquore Aurum, de La Rinascente e il pay-off “chi si ferma è perduto”. Insieme all’editore Treves inventa il primo instant book e il lancio dei volantini su Vienna sarebbe oggi definito ‘guerrilla marketing’. Dalla sua stanza-prigione del Vittoriale, su cui domina la scrivania del Vate dove scrisse le sue Storie segrete, Sylos Labini rievoca, con maturità artistica e sapiente scavo psicologico, l’avventura di Fiume e rende omaggio alle innumerevoli donne di D’Annunzio: dalla pianista Luisa Baccara, ufficialmente la padrona di casa, alla governante Amélie Mazoyer, capace di farlo smaniare per quasi trent’anni, mentre la moglie Maria, occasionalmente ospite, alloggiava in una villa a qualche centinaio di metri. Il tutto nella citazione e nel ricordo dei suoi massimi capolavori, attingendo a romanzi ‘scandalosi’ come Il piacere, Notturno, Il fuoco, e liriche travolgenti come La pioggia nel pinto. Prezzo dei biglietti per  “D’Annunzio Segreto”: da 20 e 24 euro, previste riduzioni. Biglietteria di prevendita Teatro della Pergola — 055 0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com
Circuito regionale BoxOffice.

Speciale San Valentino in compagnia di William Shakespeare per la rassegna “Teatro Liquido”. In scena un musical per rileggere e contaminare in maniera ironica una delle storie di amore più belle al mondo. Martedì 14 febbraio 2017 alle 21,30, al Teatro delle Sfide di Bientina, va in scena “R&G – La lacrimosa storia di Romeo e Giulietta”.

A cura di Scenica Frammenti. Un viaggio attraverso uno spettacolare susseguirsi di immagini, colori e suoni che si intrecciano alla prosa in un esilarante evento dal sapore di avanspettacolo. Da William Shakespeare. Di Franco Seghizzi, Loris Seghizzi (che è in scena e cura anche la regia), Marco Mencacci. Con Vincenza Barone, Iris Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone (che esegue le musiche dal vivo), Serena Mennichelli.

Cena di San Valentino alla Locanda del Boccio a 25 euro. Per informazioni: 3280625881 – 3203667354 – info@guasconeteatro.it – www.guasconeteatro.it — Biglietti: intero euro 10, ridotto euro 8.

UNA CENA ROMANTICA. Cosa c’è di meglio di una cena a lume di candela per gli innamorati romantici? Una delle location più spettacolari e lussuose, perfetta per le occasioni speciali, è quella proposta dall’hotel Villa Cora a Firenze (nella foto grande sopra il titolo e, a lato, un dessert).

Per San Valentino a Villa Cora viene organizzata unacena romantica con musica dal vivo. La proposta dell’esecutivo chef Alessandro Liberatore prevede piatti gourmet con intermezzo esotico al costo di 110 euro a persona (info e prenotazioni 055 228790, ristorante@villacora.it). Ma ecco il menu: dopo l’aperitivo di benvenuto, capasanta scottata, crema di cavolfiore al profumo di vaniglia, tartara di gamberi viola; cubo di tonno tatami, maionese di crostacei, caviale, ricotta di bufala, jus di vitello; agnolotti al nero con ripieno di granchio reale, crema di lattuga croccante di barbabietola, ristretto di manzo, carpaccio di rapa bianca, medaglione d’astice, intermezzo esotico, trancio di spigola, fricassea di funghi e ginger, noci della macadam; cremoso al frutto passione e rum, cuore di cioccolato e peperoncino.

UNA SERATA ROCK. Non c’è momento migliore di San Valentino per esprimere le emozioni, per i propri partner e anche per gli amici più cari. San Valentino è per tutti, indipendentemente dall’età. Proprio come il rock. Martedì 14 febbraio 2017, Hard Rock Cafe di Firenze festeggia gli innamorati dell’amore e della vita con la serata più rockmantica dell’anno. Inizio alle ore 19.15 con “Rock me like you do”, la cena rockmantica di San Valentino accompagnata dalla live music dei Last Minute Dirty Band, gruppo fiorentino beat & ’60 sound formato da Marco Bello, Luca Ceccarelli, Simone Drago e Federico Franchi che accompagna ormai Hard Rock Cafe nelle più belle occasioni da festeggiare e l’iconico DJ set di The Mario. Due possibilità di cenare e brindare all’amore con la novità “Love Bahama Mama”, il cocktail da condividere servito in una Mason Jar, grazie alla collaborazione con Captain Morgan, che resterà in regalo alla coppia di innamorati. Per chi vuole cenare presto, per poi passeggiare nel meraviglioso centro città alla luce della luna, l’appuntamento è alle 19.15, chi invece ama “tirar tardi” potrà prenotare per le 21.30, certi di essere accompagnati da musica live e dj set in qualsiasi momento della serata.

“Rock me like you do”: il menu all’insegna dell’amore propone “Whole Lotta Love” l’antipasto da condividere in omaggio ai Led Zeppelin composto di Wings, sfiziose alette di pollo affumicate, Tupelo Chicken Tenders, croccanti filetti di pollo impanati, i fantastici Springrolls ossia la versione Hard Rock dei famosi involtini primavera, Potato Skins, gusci di patate dorati e serviti con formaggi Monterey Jack e Cheddar, pancetta affumicata e cipolle Verdi. Il clou arriva con gli Aerosmith e “Walk This Way”, con un piatto a scelta tra Legendary Burger, Local Legendary, Classic Caesar Salad, Honey Mustard Grilled Chicken Sandwich, Club Sandwich, The Texan. La cena si chiude con il gesto più rockmantico che si possa desiderare, un dessert da condividere, tra intimità e coccole anche per le papille gustative. Cucchiaino dopo cucchiaino, guardandosi negli occhi, si potrà assaporare una delle specialità che ha reso famoso il Cafe: al gruppo musicale britannico Def Leppard l’onore di siglare il momento con “Pour Some Sugar On Me”, la special edition per San Valentino di un favoloso, caldo, Brownie al cioccolato rivisto per l’occasione. Per chi ama la birra, San Valentino targato Hard Rock Cafe Firenze propone lo speciale 2×1 sulla Nastro Azzurro alla spina. Per informazioni e prenotazioni: florence_sales2@hardrock.com oppure chiamare lo 055 277841.

APERITIVO SULLA TORRE DI ARNOLFO. Martedì 14 febbraio 2017, in occasione della festa di San Valentino, i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUS.E, grazie a Golden View e in collaborazione con il Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze, propongono anche quest’anno un evento speciale per tutte le coppie. Al costo di 15 euro sarà possibile visitare in esclusiva il camminamento di ronda e la torre di Palazzo Vecchio (foto a sinistra), godere di una meravigliosa vista sulla città e festeggiare con un brindisi. La torre svetta su Firenze con i suoi 95 metri di altezza e con il merlato camminamento di ronda è il coerente compimento del primo nucleo del palazzo, sorto tra Duecento e Trecento come sede del governo fiorentino: un palazzo-fortezza caratterizzato dal severo bugnato in pietra forte e coronato appunto da un’alta torre, che avrebbe assolto al compito di avvistare i nemici ma anche a quello di celebrare il potere del nuovo governo. Torre che, strutturalmente parlando, è costituita da due parti: la prima realizzata entro il 1302 insieme al corpo del palazzo, sulle preesistenti fondazioni della torre dei Foraboschi; la seconda elevata successivamente, in aggetto, sui beccatelli del camminamento di ronda, secondo una soluzione architettonica decisamente ardita e di grande impatto. All’interno della torre si sviluppa una scala in pietra di 223 scalini, che consente di giungere a un ultimo livello di avvistamento merlato: qui, con una spettacolare vista a 360° su Firenze, sarà proposto alle coppie un elegante brindisi, accompagnato dalle note dei flauti dolci di Lenka Molčányiová e Johanna Lopez. In caso di pioggia l’aperitivo sarà servito al coperto nel Camminamento di Ronda.

Accesso esclusivo alla Torre di Palazzo Vecchio con brindisi
Quando: 14 febbraio 2016 dalle ore 19 alle ore 21 (ultimo accesso ore 20.30)
Costo: €15 a persona —  Posti limitati – prenotazione obbligatoria — Per informazioni e prenotazioni
055 2768224 055 2768558 — info@muse.comune.fi.it — www.musefirenze.it

Lascia un commento