SPECIALE PITTI UOMO. In Fortezza 1200 brand. Cuoio di Toscana sceglie il Marangoni

Moda e Artigianato

L’edizione numero di 91 di Pitti Immagine Uomo debutta martedì 10 gennaio 2017 in Fortezza da Basso dove fino a venerdì 13, quindi per quattro giorni consecutivi, le eccellenze della moda maschile presenteranno le loro novità e le collezioni (anche di accessori) per l’autunno inverno 2017/2018.

Ma come sempre la vigilia, cioè lunedì 9 gennaio, sarà movimentata da vari eventi. Fra questi la presentazione di Cuoio di Toscana e dell’Istituto Marangoni di una collaborazione prossima su un progetto di suole di design (ne parliamo in questo stesso articolo) e quella di un dock-film a tema con Caterina Murino nelle vesti di protagonista. Quindi si passerà all’inaugurazione della mostra “Fashion in Florence” (di cui abbiamo già scritto su questo sito), ovvero la moda Made in Firenze raccontata attraverso un centinaio di rari scatti tratti dall’Archivio Locchi. l’inaugurazione della mostra avverrà alle 18 nell’Andito degli Angiolini a Palazzo Pitti dove sarà visitabile fino al 5 marzo. Poi ci sarà, come sempre, la serata-evento di LuisaViaRoma, il concept store del lusso che ha conquistato il mondo. Fra gli ospiti da red carpet anche Lindsay Lohan. Ma nei prossimi giorni, in giro per la città, ci saranno eventi di richiamo internazionale: dalla sfilata della maison fiorentina Stefano Ricci, che compie 45 anni, e manderà (l’11 gennaio) i suoi modelli maschili in passerella nella Sala Bianca di Palazzo Pitti, quella dove sono nate le sfilate negli anni Cinquanta. Poi ci saranno lo stilista inglese Paul Smith alla Dogana di Via Valfonda (il giorno 11 gennaio) e Tim Coppens all’Ippodromo del Visarno, la mostra su Ciro Paone a Palazzo Gerini (da martedì 10 a venerdì 13) e molto altro ancora (fra cui Pitti Italics con Carlo Volpi, Sansovino6 e Lucio Vanotti).

Complessivamente nei quattro giorni in Fortezza da Basso, saranno presenti oltre 1.200 marchi italiani e internazionali, pronti a conquistare il mercato con le loro idee. Dal punto di vista economico-finanziario, il mercato della moda maschile, dopo anni di crescita costante, sembra in sofferenza sui mercati di Usa, Russia e Cina. Ma una mano arriva dall’e-commerce che sta crescendo del 10% annuo.

CUOIO DI TOSCANA: UN “CORTO” E UN PROGETTO CON L’ISTITUTO MARANGONI. A Villa Cora si terrà per la prima volta a Firenze la proiezione del cortometraggio “Niente per caso”dedicato al cuoio con l’attrice Caterina Murino protagonista. Un evento al quale parteciperà anche il cantante e autore Morgan. L’appuntamento si colloca nell’ambito delle manifestazioni collegate alla 91ma edizione di Pitti Immagine Uomo che si terrà alla Fortezza da Basso da martedì 10 a venerdì 13 gennaio 2017.

 Sarà proprio durante Pitti Uomo che verrà annunciata anche la collaborazione di Cuoio di Toscana con l’Istituto Marangoni di Firenze: si tratta di un un progetto didattico per lo sviluppo di una “capsule collection” di scarpe per esaltare al meglio la suola in modo creativo e moderno.

Tra le prime iniziative di Cuoio di Toscana c’è quindi – come accennato – la presentazione (nella sede di via Tornabuoni dell’istituto) della collaborazione e la sinergia con l’Istituto Marangoni e Toscana Manifatture. Interverranno Antonio Quirici, presidente del Consorzio Cuoio di Toscana, Fabio Siddu, direttore dell’Istituto Marangoni di Firenze, Paolo Nacci presidente di Toscana Manifatture, Caterina Murino attrice protagonista del corto (nella foto a destra e in basso) e Michele Pecchioli di Aria Advertising. Durante l’incontro verra così annunciata la collaborazione tra Cuoio di Toscana, Marangoni e Toscana Manifatture su un progetto didattico (foto sopra il titolo e immagine in basso a sinistra) per lo sviluppo di una “capsule collection” di scarpe. Gli studenti dovranno disegnare una collezione che possa esaltare al meglio la suola in modo creativo e moderno attraverso l’utilizzo di diverse tipologie di personalizzazione del materiale come la lavorazione a laser, il disegno di una fantasia, la creazione di pattern per la disposizione dei gommini antiscivolo e la decorazione del tacco.

Altro evento di “Cuoio di Toscana” al 91esimo Pitti si terrà l’11 gennaio, presso Villa Cora, con la proiezione del cortometraggio “Niente per caso”, regista Marco della Fonte, da  una idea di Michele Pecchioli con il patrocinio di theMICAM. Protagonista del cortoMurino nei panni di una fashion designer di successo che disegna scarpe e vive tra New York, Parigi e altre grandi capitali europee. Per caso, invitata a una festa a Firenze, scopre la storia tutta toscana del cuoio. Il dock-film sarà quindi proiettato proprio dove è stato girato, a Villa Cora, prestigiosa location sul viale Machiavelli. L’esclusivo cocktail delle 20.30 sarà seguito dal dj set con Natascha Slater. Evento esclusivo della serata Villa Cora la performance dello special guest Morgan che si esibirà al pianoforte.

Cuoio di Toscana è una delle eccellenza del distretto conciario toscano. È un cuoio da suola unico, ottenuto con concia lenta al vegetale, un processo antico basato sull’utilizzo di tannini naturali ricavati dal legno di castagno, mimosa e quebracho. Il marchio Cuoio di Toscana nasce con l’obiettivo di farsi portavoce nel mondo del distretto che ha il suo cuore pulsante fra San Miniato e Santa Croce sull’Arno. Un distretto leader, con quote di mercato, pari al 98% della produzione italiana di cuoio da suola e ad oltre l’80% di quella europea.

 

Lascia un commento