Fragranze – 015

SPECIALE “FRAGRANZE” / 1. Una scia profumata alla Leopolda di Firenze. 220 marchi internazionali di eccellenza al salone di Pitti Immagine

Firenze, Moda e Artigianato

Eccola, come ogni anno dopo il periodo delle vacanze, la profumeria artistica internazionale che espone il meglio di sé al salone Pitti Fragranze presso la Stazione Leopolda di Firenze. Da venerdì 8 a domenica 10 settembre, il salone evento di Pitti Immagine ospiterà 220 marchi da tutto il mondo.  Alla Leopolda, una piattaforma di osservazione unica nel suo genere sull’universo del profumo ci saranno le essenze più esclusive, le novità per la bellezza e il benessere, ma anche linee cosmetiche e accessori sofisticati, proposti da dalle maison e i brand più qualificati del panorama mondiale (il 63% dei marchi di questa edizione 2017 proviene dall’estero), ma anche dai nuovi talenti della profumeria artistica internazionale. Ogni anno, a settembre, i nomi di punta del settore e i nasi più autorevoli si incontrano a Firenze per confrontarsi sui nuovi trend della cultura olfattiva e sul legame inscindibile tra fragranze e lifestyle, oggi.

Blooming Newforms: il nuovo tema di Fragranze 2017
Blooming, il passaggio dal bocciolo al fiore, dall’ancora-incerto allo stato compiuto e perfetto: fiorire inteso come trasformazione, la metafora più calzante per il lavoro artigianale di chi, partendo da sensazioni sottili e impalpabili, arriva a creare sostanze preziose, prodotti concreti ma altrettanto difficili da definire a parole come le fragranze. Dal tema dei saloni estivi di Pitti Immagine – Boom, Pitti Blooms – nasce lo spunto per il nuovo concept di Pitti Fragranze – Blooming Newforms – che racconta una nuova dimensione del mondo delle fragranze, fatta di forme visive d’ispirazione digitale, concepite per le piattaforme social dell’età contemporanea e per il pubblico di nativi digitali, che si trasformano nelle cose che vediamo vivere e muoversi sugli schermi dei nostri devices. Un tema che sarà giocato visivamente dalle forme create per Fragranze dal graphic designer Diego Soprana e messe in scena negli allestimenti dell’architetto Alessandro Moradei.

TPitti Fragranze, salone ad alto tasso di internazionalità e selezione
“Le presenze estere e il peso internazionale di Pitti Fragranze sono cresciuti in modo consistente di edizione in edizione – dice Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine – trasformando la manifestazione in un punto di riferimento assoluto sulla scena mondiale. Per questo, in un momento di generale fermento ed espansione del settore, abbiamo deciso di continuare a investire fermamente su ricerca e scouting internazionali, facendo un grande lavoro di selezione di quelle realtà che maggiormente si contraddistinguono per i loro contenuti di innovazione, ma soprattutto di qualità. Pitti Fragranze è sempre di più un autorevole osservatorio sui trend della cultura olfattiva e interpreta questo ruolo molto seriamente.”

I numeri di Fragranze
L’ultima edizione del salone (settembre 2016) ha registrato un totale di 3.800 visitatori da più di 50 paesi. Complessivamente i compratori arrivati a Firenze sono stati oltre 2.150, dei quali 675 quelli provenienti dall’estero (in crescita del +4%).

L’area speciale SPRING
Per rispondere alla sempre più diversificata richiesta dei buyer internazionali, la proposta della manifestazione si è arricchita nel tempo della sezione SPRING, l’area riservata ai nomi nuovi, alle linee di fragranze che si presentano al primo appuntamento con il pubblico internazionale e alle nuove realtà presenti sul mercato. I brand della sezione SPRING: 4160Tuesdays, Abel Vita Odor, Alchimista, Atelier Oblique, Di Ser, Eris Parfums, Fiilit Parfum du Voyage, Francesca Bianchi, Gabriella Chieffo, Migone dal 1866, Parco1923, Sammarco, Sergio Scaglietti, Simone Andreoli Diario Olfattivo, Surface, Waters + Wild, Youfirst Pura Rinascita, Yvra 1958.

Tra i marchi presenti a Pitti Fragranze n.15 segnaliamo: Aedes de Venustas, Agonist, Alysonoldoini, Bakel, Beaufort, Blood Concept, Boadicea the Victorious, Bruno Acampora Profumi, Calé Fragranze d’Autore, Carner Barcelona, Creed, Ds&Durga, F. Hamman, Farmacia SS Annunziata dal 1561, Fort and Manle Parfum, Fragonard, Goti, Grandiflora Fragrance, Heeley, Humiecki & Graef, Ingrid Millet, J.F. Schwarzlose Berlin, Jardin de France, Jovoy, Jul et Mad Paris, Kajal Perfumes, La Parfumerie Moderne, Laboratorio Olfattivo, Maison Majda Bekkali, Meo Fusciuni, Miya Shinma Parfums, Montale Paris, Naomi Goodsir Parfums, Neela Vermeire Creations, Nobile 1942, Olivier Durbano, Parfumerie Générale, Parfums Quartana, Patyka, Perricone MD, RPL Parfums, Santa Eulalia, Scent Bar, TFT, The Laundress, Verdùu.

Tra gli eventi e i progetti speciali già confermati a questa edizione:

_ “ETHICS AND SUSTAINABILITY in the Niche Perfumery”
[Etica e Sostenibilità nella Profumeria Artistica]
Venerdì 8 settembre, ore 14 (Spazio Conferenze).
La SOSTENIBILITÀ al centro di una speciale tavola rotonda condotta da un guest d’eccezione come l’esperto dell’innovazione Fabrice Leclerc, che vedrà la partecipazione di Julian Bedel (fondatore del brand Fueguia 1833), Lana Glazman (Vice President Corporate Innovation di Estée Lauder Companies), Luc Carrière (Environment Manager – Sustainable Development Coordinator, MANE), Beatrice von Thurn und Taxis (Partner e CEO Susanne Kaufmann Kosmetik, Hotel Post Bezau) e Paolo Goi (Direttore Tecnico – Direttore R&D e Innovazione, Davines), in programma venerdì 8 settembre alle ore 14 (Stazione Leopolda – Spazio Conferenze).

_ “SPICES IN PERFUMERY: The World of Peppers”
[Le Spezie nella Profumeria Artistica: il Mondo dei Pepi]
Venerdì 8 settembre, ore 11 (Spazio Conferenze).
Continua la speciale collaborazione con MANE, leader mondiale nella creazione di fragranze, per il format RAW dedicato a questa edizione alle spezie esotiche. A curare la presentazione sarà Micaela Giamberti (direttore divisione Fragranze di Mane Italia) assieme a un team di esperti di Mane: Cyril Gallardo (Director Ingredients EMEA, MANE), Véronique Nyberg (Vice President Creation Fine Fragrance EMEA, MANE) e Luc Carrière (Environment Manager – Sustainable Development Coordinator, MANE).

Gli eventi degli espositori e gli appuntamenti in città
I giorni di Pitti Fragranze ospitano anche un ricco programma di eventi, alla Stazione Leopolda e in città, organizzati dalle aziende che partecipano al salone e da altri protagonisti del mondo della profumeria internazionale.

Tra gli eventi in calendario alla Stazione Leopolda segnaliamo:
UNSCENT “Fragrance is Who You Are”, l’installazione nata dalla collaborazione di Intertrade con l’artista olandese Toshy, che combina arte e bellezza in una moderna esperienza visiva, accompagnata da una speciale sessione di live painting (venerdì 8 settembre, 12.30 – 14.00, Spazio Alcatraz); la proiezione del cortometraggio “Acca Kappa – La fabbrica della bellezza” diretto da Giancarlo Marinelli, che vede protagonista la storia dell’azienda e della famiglia Krull, dal 1869 ad oggi (venerdì 8 settembre, ore 16.30, Spazio Conferenze); e ancora, la sera di venerdì 8 settembre, nel Piazzale Gae Aulenti della Stazione Leopolda, appuntamento per uno special cocktail di Pitti Fragranze dedicato agli espositori e agli operatori del settore.

Tra gli appuntamenti in città: arte, musica, olfatto e spiritualità si uniscono nell’evento “Unum – Estasi di un crescendo che sale”. Il culto dell’incenso che unisce i popoli, nella suggestiva Basilica di San Miniato al Monte (venerdì 8 settembre, dalle 19.45 alle 20.45). Saranno presenti Don Bernardo Francesco Maria Gianni e Filippo Sorcinelli.

Pitti Fragranze N.15
8-10 settembre 2017
Stazione Leopolda
Viale Fratelli Rosselli, Firenze
Orario: 10.00 – 18.00. Ingresso gratuito riservato agli operatori del settore
www.pittimmagine.com
Twitter: #PittiFragranze / facebook.com/fragranze

Lascia un commento