Si rovescia una barca nel mare di Capraia, quattro adulti (fra cui una donna in stato di gravidanza) e una bambina soccorsi dal personale della Guardia Costiera dell’isola

Focus, Livorno

Brutta avventura per cinque turisti – quattro adulti e una bambina –  in vacanza a Capraia che nella mattinata di giovedì 13 agosto 2020, a bordo di un natante preso a noleggio, durante la navigazione lungo la costa dell’isola, si sono rovesciati con l’imbarcazione. 

Immediato l’intervento da parte della Guardia Costiera dell’Ufficio Locale Marittimo di Capraia che con il proprio mezzo ha raggiunto dopo pochi minuti i naufraghi. Le attenzioni si sono subito rivolte verso una donna in gravidanza e sulla bambina, entrambe recuperate a bordo del mezzo dei soccorritori e subito condotte nel porto di Capraia, per l’assistenza da parte del 118 già sul posto ad attenderle. 

I militari sono poi tornati sul luogo dell’affondamento per recuperare gli altri naufraghi, che nel frattempo erano riusciti a guadagnare la riva. Ricondotti in porto ed affidati alle cure mediche, sono comunque tutti apparsi in buone condizioni di salute. 

Da una prima ricostruzione dell’incidente pare che il natante abbia iniziato ad  imbarcare acqua a causa della mancata apertura dei tappi di autosvuotamento e durante la manovra di virata per rientrare in porto il natante abbia imbarcato ulteriore peso provocandone il capovolgimento. 

La Guardia Costiera ricorda di controllare sempre la piena efficienza della propria imbarcazione e la perfetta conoscenza della stessa, prima di iniziare la navigazione. 

Lascia un commento