Settimana velica a Livorno: Gran Pavese per le vie del centro aspettando la parata delle Marine estere. “La Superba” vince fra i J24

Da non perdere

Si svolgerà giovedì 27 aprile 2017 l’attesa parata delle Marinerie estere partecipanti all’edizione 2017 della Settimana Velica Internazionale in corso di svolgimento a Livorno, dove nel lungo weekend del 25 aprile si sono svolte le prime regate (per le altre bisogna aspettare il fine settimana del primo maggio). Gli equipaggi, capitanati dai team leaders, e accompagnati dalla Fanfara dell’Accademia Navale, sfileranno per le vie del centro della città fino a Palazzo Comunale dove saranno ricevuti dal sindaco Filippo Nogarin. La parata partirà alle ore 10 dal Molo Mediceo (dove si trova ormeggiata anche la nave scuola a vela “Palinuro”) per attraversare via Grande (“pavesata” a festa) , piazza Grande, via Cogorano fino a piazza del Municipio. Quest’anno, per la prima volta, a salire le scale del palazzo municipale, non saranno solamente i team leaders ( a cui tra l’altro sarà consegnato un dono da parte del Comune) ma gli equipaggi al completo che si ritroveranno in sala delle cerimonie. L’inizio della cerimonia in Municipio è previsto per le ore 10.30/11 (sopra il titolo e a lato foto di una parata delle Marine estere durante un Tan degli scorsi anni, foto dal sito Difesa/Marina militare). parata2
Prenderanno parte all’evento, il sindaco di Livorno,  l’ammiraglio comandante l’Accademia navale Pierpaolo Ribuffo, e il coordinatore dei circoli velici cittadini, Andrea Mazzoni. Sono 17 quest’anno le Marinerie partecipanti: Belgio, Bulgaria, Cina,Egitto, Germania, India, Italia, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Serbia, Spagna, Sri Lanka, Tunisia, Emirati Arabi, Regno Unito.

Le regate: J24 – Dopo aver vinto la prima tappa del Circuito nazionale J24 svoltasi nelle acque di Anzio (con cinque primi sulle sette prove disputate in tre giornate di gara) ed essersi aggiudicato il primo pass per partecipare al Campionato Mondiale J24 del 2018, ITA 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno in equipaggio con Francesco Linares, Vincenzo Vano, Francesco Picaro e Alfredo Branciforte, ha confermato la sua ottima forma conquistando il gradino più alto del podio anche nella seconda manche del Circuito nazionale J24, tappa organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Livorno nell’ambito della Settimana Velica Internazionale – Accademia Navale & Città di Livorno, la nuova manifestazione nata (dopo lo stop al Tan) dalla sinergia tra l’Accademia Navale, il Comune di Livorno e i circoli velici labronici (a sinistra la barca “La Superba” del CV di Napoli della Marina militare, foto Marina militare ufficio stampa SVI e Marco Trainatti).superba

Al secondo posto nella classifica finale di questa seconda manche, nella scia di Ita 416 La Superba che si è imposto a punteggio pieno con otto vittorie sulle otto prove disputate (7 punti), Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24, Pietro Diamanti (CNMCarrara, 20 punti; 2,4,7,6,2,2,2,2) in equipaggio con Fabrizio Ginesi, Paolo Governato, Giuseppe Garofalo e Antonio Lupo. A loro è andato il secondo pass per partecipare al Campionato del Mondo J24 che nel 2018 si svolgerà a Riva del Garda.

Terzo Ita 489 Valhalla- Hotel Verona co-armato da Enrico Perbellini e dal timoniere Fabio De Rossi (CN Brenzone, 27 punti; 4,2,12,2,3,8,5,3, in equipaggio con Marco Belotti, Alberto Zandomeneghi e Andrea Fronti) che ha anticipato il giovane equipaggio di Ita 304 Five for Fighting J armato e timonato da Eugenia De Giacomo (CCR Lauria) con Nicola Pitanti, Marco Bruna, Matilde Pitanti e Cristiano Lombardo (CNMCarrara 39 punti; 11,6,6,4,5,4,3,dns).

Otto le prove portate a termine complessivamente nelle tre giornate di gara dai quindici equipaggi J24 messi a dura prova dalle condizioni meteo marine non facili (onda e vento instabile) e dal campo di gara impegnativo posizionato nel tratto di mare davanti all’Accademia Navale di Livorno. “Sono state tre belle giornate di vela, impegnative ma molto corrette, senza nessuna protesta.” ha commentato Alessandra Virdis, presidente del Comitato di Regata, coadiuvata da Riccardo Incerti, Gabriella Matteucci e Mario Forgion. Soddisfazione anche da parte del Presidente della Classe italiana J24 Diamanti che, nel corso della premiazione, oltre ai ringraziamenti allo staff della LNI di Livorno, al suo presidente Fabrizio Monacci, al Comitato di regata e a tutti coloro i quali si sono impegnati per la buona riuscita di questa seconda tappa del Circuito J24, ha voluto ricordare Antonio Antonelli, l’armatore e timoniere di Kismet scomparso lo scorso anno “Una persona speciale, un grande amico della Classe J24 e del mondo della Vela che avrebbe compiuto gli anni proprio il 25 aprile”.

Lascia un commento