Seravezza, prime anticipazioni sugli ospiti di MemoFest 2021 (26 e 27 giugno). Ci saranno Michele Serra e Giovanni Impastato

Michele Serra e Giovanni Impastato saranno fra gli ospiti di MemoFest, il primo e unico festival italiano dedicato alla Memoria in programma il 26 e 27 giugno 2021 nel consueto scenario di Palazzo Mediceo di Seravezza, patrimonio Unesco.

Serra (sopra il titolo, ph. Filippo Milani), giornalista, umorista, scrittore e autore televisivo è il creatore de “L’Amaca”, una delle più celebri e longeve rubriche della carta stampata italiana, da ventisette anni sulle pagine di Repubblica. Ha scritto testi per Antonio Albanese, Luca De Filippo, Claudio Bisio, Milva, Beppe Grillo e in televisione ha lavorato con Adriano Celentano, Gianni Morandi, Luciana Littizzetto e molti altri. È coautore della trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa”.

Giovanni Impastato è invece fratello minore di Peppino, giornalista ucciso dalla mafia nel 1978. Ha raccolto l’eredità del fratello e lotta contro la criminalità organizzata. La sua voce accorata e sincera racconta il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l’antimafia all’interno delle mura domestiche e la successiva battaglia nel nome della legalità e della verità.

«Abbiamo avuto conferma delle due presenze al nostro festival proprio in questi giorni e ne siamo felicissimi», dice Alessandra Evangelisti, direttrice artistica di MemoFest, rassegna che propone storie di memoria tra arte e musica, teatro e scienza, attualità e storia. «Il loro punto di vista sulla realtà italiana, in modo sicuramente diverso ma in entrambi i casi limpido e forte, ci offriranno occasioni per pensare e riflettere sul mondo d’oggi, nel quale la memoria di ciò che è stato si fonde incessantemente con nuovi modi di vedere e d’agire e per noi non è sempre facile orientarsi e capire. Oltre a Serra e Impastato avremo a Memofest altri personaggi e personalità espressione del pensiero, della società, della politica del nostro Paese, per un festival che proporrà come sempre tante opinioni e un vasto orizzonte di tematiche. Ai primi di giugno annunceremo il programma completo in conferenza stampa».

MemoFest è organizzato dall’Associazione culturale “Il Giardino delle Parole” in collaborazione con il Comune di Seravezza e la Fondazione Terre Medicee e con il supporto di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, The Lands of Giacomo Puccini e Unicoop Tirreno. Per ogni ulteriore informazione: www.memofest.it.

Lascia un commento