cop_soli-bastardi-sentimentali

Sedici personaggi, sedici storie… In libreria “Soli, bastardi e sentimentali” (Mds editore) di Paolo Zagari

Libri & Fumetti

Sedici personaggi, sedici storie, sedici vite s’intrecciano in una amara quanto vitale commedia metropolitana. Al suo terzo romanzo – “Soli, bastardi e sentimentali” (Mds editore) – Paolo Zagari, regista, autore televisivo, giornalista, critico cinematografico, ricorre a una forma espressiva  tipica del cinema, la soggettiva, per narrare da “dentro” le azioni e i pensieri dei protagonisti.

DSC_0159 bn
Paolo Zagari

Sono vite colte sul fatto, uomini e donne che si raccontano in diretta esattamente nel preciso momento in cui accadono gli avvenimenti. Una tecnica narrativa complessa ma non fine a se stessa, usata per cogliere quel flusso vitale che muove il destino dei protagonisti. Seguendo questa sorta di realismo interiore, che non prevede giudizi morali, gli eventi si sviluppano e sovrappongono come nell’andamento di un Bolero.

Ecco che allora, lavoro, gioia, licenziamenti, successo, separazioni, intrighi, depressione, sesso, ironia, vendetta, gioco, morte, e rinascita, si susseguono come in un Bolero  che una volta terminato il suo giro musicale  ricomincia daccapo arricchendosi di un suono in più. Il libro è incorniciato tra due cene che possono essere un inizio e una fine ma anche due fini e due inizi. In questo meccanismo a intarsio le brevi tessere dei capitoli, alla fine, quasi,  magicamente combaciano e ricompongono il quadro come in un puzzle.

“Soli, bastardi e sentimentali” 

Paolo Zagari, scrittore, critico cinematografico, produttore e regista di documentari (Bosnia le radici spezzate, Los Tanos, Il deserto degli affetti (terzo classificato al Premio internazionale Luchetti nel 2010), da 28 anni autore, regista e inviato di trasmissioni Rai (Chi l’ha visto, Crash, Sereno variabile, Rai Storia, Una giornata particolare, Il mondo di Quark tra le altre). Nel 1994 vince il premio letterario Diego Fabbri con un saggio in forma di intervista immaginaria dal titolo Io,Woody e Allen (Edizioni Dedalo). Nel 2007 vince il Premio Ilaria Alpi col reportage Il mercato delle braccia. Nel 2010 vince il Premio Repubblica.it con l’inchiesta Terra di nessuno. Scrive e pubblica per Fazi editore Smog e Il tradimento preventivo.

“Soli, bastardi e sentimentali” è il suo terzo romanzo.

Il libro è stato selezionato da Grazia.it tra i 10 libri da leggere e regalare a Natale.

https://www.grazia.it/stile-di-vita/libri/nuovi-libri-da-regalare-a-natale-2019

Lascia un commento