SAN SILVESTRO A TEATRO / 2. De Filippo, Montesano, Kaemmerle, Frankostein, Mummenschanz… emozioni e divertimento

Firenze, Pisa, Prato, Teatro e Danza

Prosegue la lunga nota degli eventi a teatro previsti la sera del 31 dicembre 2016.  Ecco un’altra serie di appuntamenti (in aggiornamento quotidiano).

“IL MARCHESE DEL GRILLO” AL TEATRO VERDI DI FIRENZE

Dopo il grande successo della scorsa stagione, “Il Marchese del Grillo” (di cui abbiamo già parlato nel dettaglio su questo sito www.toscanaeventinews.it) è entrato a pieno titolo nella storia del Sistina e della commedia musicale italiana con oltre 50mila spettatori in sole 5 settimane di programmazione e ben 12 volte il tutto esaurito. La tournée dopo Udine, Napoli, Roma (dove al Teatro Sistina lo spettacolo ha avuto il suo trionfale debutto assoluto nel novembre 2015), Reggio Emilia, Padova e Torino, fa ora tappa al Teatro Verdi di Firenze (via Ghibellina, 99, www.teatroverdionline.it, info@teatroverdionline.it) per poi proseguire a Bari (Teatro Team). A Firenze “Il Marchese del Grillo” – che ha il volto e la voce di Enrico Montesano, vero mattatore sul palcoscenico (foto a lato) – sarà in scena venerdì 30 e sabato 31 dicembre 2016 (il 31 alle ore 20.45), quindi da mercoledì 4 a domenica 8 gennaio 2017.

“NATALE IN CASA CUPIELLO” PER IL SAN SILVESTRO ALLA PERGOLA DI FIRENZE

Proseguono le rappresentazioni al Teatro della Pergola di Firenze della commedia di Eduardo De Filippo “Natale in casa Cupiello” con Luigi De Filippo, anche regista (nella foto grande sopra il  titolo). Sabato 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno 2016, lo spettacolo – di cui abbiamo già parlato su questo sito in un articolo di Gabriele Rizza – andrà in scena alle ore 20.45 (domenica 1 e 8 gennaio2017 ore 15.45, riposo lunedì 2 gennaio, dal 3 al 7 gennaio ore 20.45).

GUASCONE TEATRO, SABATO 31 DUE SPETTACOLI IN CONTEMPORANEA

Come fa ormai da più di dieci anni, Guascone Teatro vuole festeggiare anche la notte dell’ultimo dell´anno 2016 in grande allegria con il suo pubblico. Tra musica, acrobati, ballerine, gag e teatro comico, anche questa volta le tentazioni sono veramente tante. Sabato 31 dicembre 2016 dalle 22 in poi sono in programma due spettacoli tra il Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme e il Teatro delle Sfide di Bientina.

La nuit de la bonne chance. Al Verdi di Casciana Terme va in scena “La nuit de la bonne cianche” (foto sotto a destra). Ovvero, allegri riti collettivi per acciuffare la fortuna. Una serata con orchestra, acrobati, ballerini e comici che può essere associata ad una cena a buffet direttamente nel foyer del teatro. Sul palcoscenico troviamo il quartetto Raskornica Orchestra, le scorribande comiche di Andrea Kaemmerle e le acrobazie al tessuto e trapezio di Loretta Morrone. In questa occasione, visti i tempi, il pubblico si perderà in uno spettacolo alla ricerca della buona sorte. Si cercherà con la massima allegria di convincere la Dea bendata a regalare un grande 2017 fatto di lieti eventi, buone notti e grandi risvegli. Ogni forma di godimento sarà protagonista della serata, il teatro sarà scosso dalle storie e gli aneddoti legati al destino ed alla sorte.

Per le comiche che Andrea Kaemmerle (alla sua maniera, nella foto sopra a sinistra) proporrà tra piccole provocazioni e brillanti trovate. Nei cieli del teatro da un trapezio al tessuto Loretta Marrone porterà dentro le più virtuose ed eleganti atmosfere del circo. Contrabbasso, violino, sax, clarinetto e fisarmonica, dei grandi musicisti che da 20 anni accompagnano la compagnia, saranno fuoco scoppiettante per tenere alto il ritmo della serata ed ingrediente principe per sprigionare sogni e voglia di vivere. A mezzanotte brindisi con dolci artigianali e dalle 00.30  caldarroste, valzer viennesi e vin brulé. Cena in teatro (facoltativa) 25 euro, ingresso spettacolo con brindisi e dolci 25 euro adulti, 15 euro bambini.

Un anno vissuto pericolosamente. Al Teatro delle Sfide di Bientina è in programma lo spettacolo comico “Un anno vissuto pericolosamente”. Trucchi e facili soluzioni per vivere al di sopra delle proprie possibilità. Di e con Michele Crestacci (nella foto in basso a destra). Musica dal vivo di Giulia Pratelli. Nel teatro di Bientina ancora riecheggiano le risate degli scorsi festeggiamenti di San Silvestro. Quest’anno arriva un comico strepitoso, conosciuto al popolo di Utopia del Buongusto ed ancora un po’ troppo poco al resto del mondo.

Michele Crestacci è un fuoriclasse un comico che ha nelle sue corde i geni della comicità abrasiva ed immediata, popolare ma anch raffinata e sottile. Un attore  preparatissimo ed istintivo, capace ogni volta di conquistare il pubblico e di accompagnarlo in un percorso verso il surreale. I grandi comici toscani garantiscono per lui. È stato un anno vissuto pericolosamente il 2016 e siamo allo stremo delle forze. C’è bisogno di un ultimo sprint per arrivare al trentuno/dodici/duemiladiciassette. Ancora infinite sfide e vicissitudini. Un concentrato di storie e cabaret esilarante,si alternano musica inedita e canzoni popolari interpretate dalla bella e brava Giulia Pratelli Giovane cantautrice toscana apprezzata da artisti come Fiorello, Ruggeri, Grazia Di Michele. Piccola ciliegina sulla torta per una serata felice in compagnia di ottimi artisti. Se si vuole si può abbine una cena alle 20.00 alla caratteristica Locanda del Boccio ad euro 30. Ingresso spettacolo, 25 euro adulti, 15 euro bambini.

In tutti i casi allo scoccare della mezzanotte verranno serviti dolci artigianali ed ottimi spumanti italiani.

Per informazioni: 328 0625881 – 320 3667354 – info@guasconeteatro.it – www.guasconeteatro.it.

 

IL 31 DICEMBRE C’È ANCHE “FRANKOSTEIN” AL PALACONGRESSI DI PISA

La divertente commedia “Frankostein” con Massimo Ceccherini e Alessandro Paci prosegue il suo giro nei teatri della Toscana, il 29 dicembre 2016 alle ore 21 sarà infatti al Teatro Pacini di Fucecchio.

Mentre il giorno seguente, sabato 31 dicembre, San Silvestro, si sposata sul palco del Palacongressi di Pisa. Qui lo spettacolo avrà inizio alle ore 22 per terminare prima della mezzanotte. E quando l’orologio scoccherà la fatica ora ci sarà il brindisi degli artisti (con pandoro, panettone e altri dolci natalizi) insieme al pubblico (prezzi degli biglietti: poltronissima 50 euro, poltrona 45 euro, gradinata 40 euro).

Ma non è finita qui: perché venerdì 6 gennaio 2017, giorno dell’Epifania e quindi dell’arrivo della Befana, lo spettacolo si sposta al Politeama Pratese di Prato (ore 21). Info biglietti 3348413092.

MUMMENSCHANZ AL TEATRO VERDI DI PISA LA SERA DEL 31 DICEMBRE

Appuntamento sabato 31 dicembre alle ore 22.15 al Teatro Verdi di Pisa con i Mummenschanz, i musicisti del silenzio (a lato la locandina dello spettacolo). Una serata organizzata al Teatro Verdi di Pisa dalla LEG – Live Motion Group con brindisi di mezzanotte.

Nell’ultima notte del 2016, il pubblico potrà così apprezzare tutta la magia, il fascino, la poeticità dei Mummenschanz per trascorrere in allegria l’ultima notte dell’anno. Dicono di Mummenschanz gli spettatori: “Uno spettacolo veramente divertente, grandioso, imprevedibile. Puro linguaggio dell’amore, del visuale”. Mummenschanz è diventato, in oltre quarant’anni di attività, molto più di un marchio: è diventato -come si legge nella scheda del Teatro Verdi – una forma d’arte che ha lasciato il segno nel teatro di figura; diverse generazioni di spettatori, di tutte le età, latitudini e culture, sono entrate nel mondo creativo di Mummenschanz, popolato di forme variopinte e personaggi fuori dal tempo, e ne sono rimaste affascinate. Mummenschanz non è solo il nome di una compagnia: è un mito, vive pur rimanendo misterioso. Mummenschanz racconta i casi umani facendo ridere, ridere a perdifiato: ecco quindi Virtuosen der Stille, I Musicisti del Silenzio. Con il nuovo spettacolo gli artisti mettono in scena una suggestiva metamorfosi delle forme e dei colori. Le loro storie sono meramente visive. Non ci sono accompagnamenti musicali, né scenografie. Soltanto oggetti e oggetti-maschera, soltanto corpi e corpi-oggetto che si sviluppano su uno sfondo nero componendo un linguaggio ludico che tutti, anche e forse soprattutto i bambini, sono in grado di comprendere, purché si dia spazio al potere della fantasia e dell’immaginazione.

Biglietti (prezzi al Botteghino del Teatro Verdi): platea, palchi centrali di 1° e 2° ordine: 51 euro —
palchi di 1° 2° ordine laterali e palchi centrali di 3° ordine: 46 euro — 1° galleria e palchi laterali di 3° ordine: 40 euro —  2° galleria: 35 euro.

I portatori di handicap possono acquistare un biglietto a prezzo standard previsto per l’evento, ed entrare con un accompagnatore gratuito solo se provvisti di certificato di invalidità al 100%. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso la biglietteria del Teatro Verdi di Pisa. Onde evitare problemi all’ingresso al teatro e poter accedere ad una sistemazione consona, si sconsiglia fortemente l’acquisto di un biglietto generico. Per i disabili su carrozzina sono previsti quattro posti predefiniti all’interno della platea.

 

Lascia un commento