“Sacrificio”, l’ultima pellicola di Tarkovskij trent’anni dopo

Firenze

L’ultima pellicola di Andrej Tarkovskij sarà proiettata a trent’anni dalla sua realizzazione nella nuova versione restaurata. L’appuntamento con il film Sacrificio (Offret), girato poco prima dalla scomparsa del regista, è giovedì 15 dicembre 2016 a La Compagnia, via Cavour 50r Firenze, con inizio alle 20. La proiezione è curata dall’Istituto Andrej Tarkovskij di Firenze in collaborazione con la Regione Toscana, la Soprintendenza archivistica della Toscana e l’Istituto francese, e rientra nelle iniziative per il trentennale della scomparsa di Tarkovskij che continueranno nel prossimo mese di gennaio con un convegno, il concerto del Duo Gazzana e la retrospettiva sulla filmografia del maestro.

Sacrificio sarà proiettato in lingua originale con i sottotitoli italiani nella versione restaurata dall’Istituto di cinematografia svedese. La stessa versione sarà pubblicata in dvd e blu-ray accompagnata da quella con il doppiaggio in italiano curato dal regista. Si tratta dell’ ultimo capolavoro del maestro russo, il suo testamento spirituale: una parabola sulla fede e sulla responsabilità individuale dell’uomo di fronte ad una catastrofe incombente. Nel giorno del suo compleanno, Alexander, un intellettuale che vive ritirato con la sua famiglia su un’isola del mare del Nord, scopre che il mondo è entrato in un conflitto nucleare. Ad Alexander viene offerta una sola chance per salvare l’umanità e la sua famiglia dalla morte annunciata. Fra gli interpreti del film Erland Josephson, Susan Fleetwood, Allan Edwall, Gudrun S. Gísladóttir, Valérie Mairesse, Sven Wollter, Filippa Franzén, Tommy Kjellqvist.

One thought on ““Sacrificio”, l’ultima pellicola di Tarkovskij trent’anni dopo

Lascia un commento