Rosignano Marittimo, il Consiglio comunale conferisce la cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki

Con delibera di Consiglio comunale numero 67 del 30 aprile 2021, il Comune di Rosignano Marittimo ha conferio la cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki, giovane ricercatore dell’università di Bologna, detenuto presso le carceri egiziane dal febbraio 2020 con l’accusa di aver diffuso notizie false attraverso i suoi canali social, attentando alla sicurezza nazionale.
Il conferimento della cittadinanza onoraria a Zaki è seguito alle mozioni consiliari presentate nei mesi scorsi da Partito Democratico e Gruppo In Comune ad oggetto “Firma della lettera a sostegno di Patrick George Zaki” e dal Gruppo consiliare Rosignano nel cuore ad oggetto “Conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki”.
Considerato che le accuse rivolte dal governo egiziano a Zaki sono le stesse che purtroppo colpiscono numerose persone in tutto il mondo, tra cui giornalisti, avvocati, attivisti ed esponenti di organizzazioni per i diritti umani, che svolgono attività legittime secondo il diritto internazionale, per dar voce alle minoranze e agli oppressi, il Consiglio Comunale di Rosignano con 19 voti favorevoli e 2 astenuti ha deliberato “di conferire la cittadinanza onoraria del Comune di Rosignano Marittimo a Patrick George Zaki per le attività di sensibilizzazione, pubblicizzazione e denuncia, volte a tutelare il diritto di informazione e la libertà di espressione, contro ogni forma di oscurantismo e oppressione”.

Lascia un commento