Ritorno in San Frediano: Sec of Florence presenta con Atelier Via Maggio la speciale collezione di bracciali ispirata a San Valentino

Firenze, Moda e Artigianato

Sec of Florence, brand dell’argenteria nato in San Frediano nel 1990, torna nel cuore del quartiere degli artigiani fiorentini, grazie alla collaborazione con Atelier Via Maggio, boutique di alta sartoria e accessori in via Maggio 78. Venerdì 8 febbraio 2019 dalle ore 18 alle 20 l’atelier ospiterà un evento per raccontare la nuova collaborazione e presentare la speciale collezione Sec Of Florence ispirata a San Valentino.

Ponte Vecchio_Sec

Al bracciale più rappresentativo del brand, contraddistinto dal Giglio di Firenze, si affiancano infatti simboli altrettanto iconici, quali il Cuore e l’Infinito, disponibili in argento 925 e laccio in pelle o con cordino di stoffa, in diversi colori, nelle collezioni Dolce Vita e Fiorenza. Una delle peculiarità delle collezioni Sec of Florence sta infatti nell’estrema duttilità e personalizzazione dei bracciali. Una poliedricità che si riflette anche nell’ultima nata delle collezioni, Ego, con perle in argento 925 e pietre preziose dall’alto potenziale evocativo.

Sec_of_Florence

Per Sec of Florence la collaborazione con Atelier Via Maggio rappresenta un ritorno alle origini: il marchio nasce infatti in una piccola bottega in San Frediano, dalla passione di tre soci, Massimo Spinelli, Paolo Ermini e Stefano Cherici, dalle cui iniziali prende il nome Sec. L’attività cresce a un ritmo tale da convincere i soci a spostarsi dal piccolo laboratorio alla campagna fiorentina, a San Piero a Sieve, dove tutt’oggi ha sede. In breve tempo Sec of Florence inizia a esportare i propri prodotti in tutto il mondo, vendendo principalmente online.

Il desiderio di tornare al contatto con i clienti, facendo toccare loro con mano l’alta qualità della materia prima e della lavorazione dei prodotti, ha dato avvio alla ricerca di un luogo che potesse contribuire a rappresentare l’autenticità e l’attaccamento alla città di Firenze del brand Sec of Florence. Una lunga ricerca terminata una volta varcato l’ingresso dell’Atelier Via Maggio, scrigno di prodotti di alto artigianato pensati su misura, a pochi passi da piazza Pitti e Ponte Vecchio. Da qui per Sec of Florence ha inizio una nuova missione: quella di farsi conoscere più da vicino dal pubblico fiorentino, oltre che da quello internazionale.

L’ISPIRAZIONE / Il primo bracciale Sec of Florence, non a caso, è stato il Giglio di Firenze, il simbolo che rappresenta la storia e la cultura del brand. I successivi bracciali sono sbocciati di conseguenza: l’Infinito e il Cuore, rappresentativi di un lato romantico tipicamente italiano. Il mare toscano e il profumo della salsedine hanno ispirato l’Ancora, il Timone e il Nodo Marino, simboli eterni di stabilità e fedeltà. La spiritualità, il destino, la fortuna hanno dato origine a talismani contemporanei, racchiusi in simboli quali la Croce, l’Ala d’angelo, la Mano di Fatima e il Ferro di Cavallo. Tre le collezioni nate fin qui una dopo l’altra: la primogenita Dolce Vita, con diversi simboli e cordino in pelle o stoffa, Fiorenza con elementi in argento 925 sterling, Ego, in argento 925 sterling e pietre preziose.

I MATERIALI / La pelle utilizzata nei bracciali Sec of Florence proviene dalle vicine concerie toscane, mentre la stoffa è in cordino marino impermeabile. Tutti i materiali sono anallergici e inalterabili. A questi si aggiungono per i charms argento 925, pietre preziose o metalli trattati ad immersione di 5 micron  in oro, oro rosa, argento e black silver.

 

 

 

Lascia un commento