Il ritorno della commedia surreale: dalla Mostra di Venezia allo Spazio Alfieri, cinque giorni con “Orecchie”

Cinema & TV, Firenze

In esclusiva allo Spazio Alfieri “Orecchie” da giovedì 18 maggio 2017, ore 17.30 e 21.30 (fino al 22 in vari orari) va in scena il film lanciato al Festival di Venezia di Alessandro Aronadio. È dalla prima alla Mostra veneziana che gli addetti ai lavori parlano di “Orecchie”: il ritorno della commedia surreale, delle idee che vengono prima di glamour e esigenze del botteghino; di una tradizione sotterranea italiana che vanta padri nobili e che da Nichetti e Bozzetto, giù giù fino a Sandro Baldoni di Strane storie, ha contraddistinto una branca peculiare della nostra cinematografia.

Un mattino, al risveglio, il protagonista avverte un fastidioso fischio alle orecchie. Al contempo trova sul frigorifero un post it, lasciato dalla sua compagna, che lo informa che è morto il suo amico Luigi e gli lascia l’indirizzo della chiesa dove in serata si svolgerà il funerale. La giornata per lui trascorrerà nel tentativo di risolvere il problema uditivo e nel cercare di capire chi possa essere questo amico di cui non ricorda nulla. Nel frattempo non gli mancheranno incontri con persone che non riesce a non considerare strane.

Alessandro Aronadio, a sei anni di distanza da “Due vite per caso”,  fa nuovamente centro con un film in cui riflette, con i toni della commedia, su questo pazzo pazzo pazzo mondo. Il risultato è stato felicemente ottenuto grazie a una scrittura capace di cogliere l’assurdo quotidiano senza mai cadere nel grottesco o nel surreale fine a se stesso e grazie anche a un casting che ha messo accanto ad attori di fama come Pamela Villoresi, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic e Rocco Papaleo (solo per citarne alcuni) la straordinaria espressività di Daniele Parisi. È con lui che molti finiranno con l’identificarsi pensando che anche a loro è accaduto, in qualche occasione, di guardare al mondo con il suo stesso sguardo. Quanti di coloro che vedranno il film si accorgeranno di aver provato quel fischio in misura maggiore o minore in alcune situazioni? Molti. Ma non si tratta di quel genere di sensazione uditiva che, secondo la credenza,

Ingresso euro 7,  soci UniCoop Firenze euro 6. Info: tel. 055 5320840 — www.spazioalfieri.it

Lascia un commento