Coro Giovanile Toscano

Rassegna di Polifonia “Città di Livorno”: nella chiesa di San Giuseppe appuntamento (il 1° dicembre) con il Coro Giovanile Toscano

Livorno, Musica

Secondo concerto della rassegna di Polifonia “Città di Livorno”, organizzata dal Coro Rodolfo Del Corona con la compartecipazione del Comune di Livorno, sabato 1 dicembre 2018 (ore 21.15) nella Chiesa di San Giuseppe in piazza 2 Giugno. Protagonisti saranno i ragazzi e le ragazze del Coro Giovanile Toscano (foto sopra il titolo) diretto dalla Maestra Benedetta Nofri.

In programma un excursus che intreccerà suggestioni musicali del Rinascimento e del Contemporaneo, nutrendo pensieri e riflessioni sul coraggio della bellezza e dell’ “oltre”; un “contenitore musicale” che culminerà nella celebrazione di una delle figure più suggestive del Rinascimento toscano, nel cinquecentenario della morte: l’inafferrabile Leonardo da Vinci. Musiche di Susana, De Victoria, Da Venosa, Dubra, Lauridsen, Esenvalds, Gabrieli, Chilcott, Whitacre, Puri e Donati.

Il Coro Giovanile Toscano nasce all’inizio 2016 per volontà dell’ Associazione Cori della Toscana – ACT, realtà culturale che da oltre 30 anni sostiene e promuove la multiforme e variegata coralità toscana. L’intento, sin dalla sua costituzione, è quello di far sperimentare ai ragazzi, molti dei quali provenienti da ambienti musicali di pregio o con alle spalle una esperienza corale di qualità, un percorso formativo e corale con un direttore di comprovata esperienza, potendo altresì partecipare a progetti di studio mirati con importanti istituzioni ed enti musicali in ambito nazionale. Due anni fa il CGT ha collaborato con FENIARCO all’interno di quel grande progetto denominato “Officina Corale del Futuro”, un “meeting internazionale” della coralità, realizzato come manifestazione parallela al Festival di Primavera di Montecatini Terme: insieme ad altri 13 Cori Regionali, il CGT ha sperimentato un percorso di studi in diversi atelier con docenti di fama internazionale; il tutto si è concluso con un grande concerto-evento in Santa Maria Novella a Firenze. Da quella esperienza il CGT ha proseguito la propria “ricerca musicale” partecipando ad importantissime manifestazioni come il Salerno Festival di Feniarco ed il Guidoneum Festival del Concorso Polifonico Internazionale Guido d’ Arezzo. Coronamento del percorso, a maggio scorso, la partecipazione all’International May Choir Competition “Prof. Georgi Dimitrov” – Varna, Bulgaria: importantissimo concorso internazionale facente parte dell’ European Grand Prix for Choral Singing; in questo contesto il CGT si aggiudica il secondo posto nella sezione cori misti ed terzo posto negli ensemble vocali, confrontandosi con cori di rinomata eccellenza internazionale.
La direzione artistica, sin dall’esordio, è stata conferita al M° Benedetta Nofri, punta di diamante tra le nuove generazioni della direzione corale: musicista e compositrice poliedrica, si è formata in quella grande fucina di talenti che è la Scuola per Direttori di Coro della Fondazione Guido d’ Arezzo.

Lascia un commento