frames

Racconti di altre danze: al Centro Artistico Il Grattacielo di Livorno in scena (l’8 marzo alle 21) le performance “Bolero” e “Frames_Do you wanna judge me”

Livorno, Teatro e Danza

 Venerdì 8 marzo alle ore 21 il Festival di danza contemporanea Racconti di Altre Danze torna a Livorno sul palcoscenico del Centro Artistico Il Grattacielo con due performance suggestive: Bolero_Studio di Giulio Petrucci, che riprende il lavoro di Ravel e Frames_Do you wanna judge me di Cisternino, Feltre e Zanni che prende le mosse dal Giudizio Universale di Michelangelo Buonarroti.

giulio pietrucci foto
Giulio Pietrucci

***Il Bolero Studio è un istante di sospensione prima dell’azione. Un momento in cui tutto sembra possibile e nessuna strada appare sicura. Un fremito iniziale che si aggrappa al ritmo progressivo, incalzante e ipnotico del Bolero di Ravel. La partitura musicale circolare inizia pianissimo e crescendo, genera una coreografia che lascia spazio a uno stato di attesa e incertezza dove il corpo del danzatore si sdoppia e in scena si alternano la forza selvaggia e la razionalità, la sensualità e la leggerezza.

***A seguire nella sala Beckett del Centro Artistico Il Grattacielo, andrà in scena Frames_Do you wanna judge me che concretizza in performance i “frammenti coreografici” estrapolati dall’opera di Michelangelo Buonarroti, il Giudizio Universale. La coreografia parte da una serie di sperimentazioni suggerite dalle forme e dai dettagli che caratterizzano l’affresco di Michelangelo, servendosi della pluralità di elementi a disposizione e utilizzando il complemento delle forme e la frammentazione spaziale per dare vita al frame, alla cornice come luogo ulteriore di ricerca che diventa contenitore e spazio performativo.

Gli spettacoli in programma rientrano nel cartellone della terza edizione del Festival di Danza Contemporanea “Racconti di altre danze”, ideato da Chelo Zoppi e Elena Giannotti all’interno dello spazio artistico Atelier delle Arti, che ne cura l’organizzazione. Una rassegna di danza d’autore che nasce con il desiderio di promuovere e divulgare performance e spettacoli capaci di indagare il linguaggio del corpo attraverso la ricerca, le tecniche e una visione della danza in grado di entrare nel tessuto sociale della città.

  • Per info e prenotazioni Atelier delle arti, 0586.882319, atelierdelleartidanza@gmail.com
    Per gli spettacoli al Centro Artistico Il Grattacielo biglietto intero 12€, ridotto 10€;

Lascia un commento