La fanciulla del west atto primo

PUCCINIANO 2019. Inaugurazione con un gala dedicato ai 50 anni di carriera di Katia Ricciarelli, poi apertura della stagione con “La Fanciulla del West”. Le scene saranno realizzate da alcuni artisti del Carnevale di Viareggio. Regia di Renzo Giacchieri, sul podio Veronesi e Fratta

Concerti e Lirica, Versilia

Sarà la RTI la rete temporanea di imprese costituita dagli artisti del Carnevale di Viareggio a realizzare le scenografie del nuovo allestimento dell’opera La Fanciulla del West che inaugurerà il 12 luglio 2019 la stagione d’opera del Festival Puccini 2019 di Torre del Lago. Le scene del  nuovo allestimento dell’opera La Fanciulla del West  regia, scene e costumi  di Renzo Giacchieri, saranno realizzate alla Cittadella del Carnevale di Viareggio dai costruttori che si sono associati in una rete temporanea di imprese  e hanno partecipato al Bando della Fondazione Festival Pucciniano. Ad aggiudicarsi l’appalto è stata la RTI del  Carnevale di Viareggio che vede capofila Fabrizio Galli in associazione con Edorado Ceragioli, Luigi Bonetti, Franco Malfatti e Giampiero Ghiselli. 

L’appalto del valore di 148.000€, è stato aggiudicato agli artisti del Carnevale di Viareggio che hanno presentato una offerta con un ribasso  del  17,00 % . 

 La Fanciulla del West vide la sua prima al Metropolitan di New York il 10 dicembre del 1910. Era stato l’amico marchese Pietro Antinori a suggerire a Puccini di andare a teatro a New York per vedere il nuovo dramma di David Belasco the Girl of golden west. La versione teatrale non conquistò il Maestro come era stato a Londra per Madama Butterfly dello stesso Belasco. Ma dopo averlo visto cominciò a pensarci… e a Tito Ricordi scrive “l’ambiente del West mi piace” dopo un po’ di esitazioni e riflessioni, nel 1907 scrive alla sua amica Sybil “farò anche the girl of the west. Statene sicura”.. 

Quest’estate sarà in scena a  per il 65°FestivalPuccini per due recite in programma il 12 e il 26 luglio con la regia, come accennato, di Renzo Giacchieri che ha voluto per questa nuova produzione una scenografia tradizionale. 

Sul podio si alterneranno Alberto Veronesi  e Gianna Fratta  mentre tra i protagonisti nel ruolo di Minnie avremo  Maria Guleghina, tra i più  importanti soprani drammatici della sua generazione che sfiderà nel secondo atto lo sceriffo  Jack Rance Alberto Mastromarino nella partita a poker per salvare il suo innamorato il bandito Dick Johnson / Hovhannes Ayvazyan. Il Festival Puccini con il suo ricco cartellone d’opera richiamerà a Torre del Lago appassionati da tutto il mondo fino al 24 agosto, mentre ad inaugurare il Festival il 6 luglio 2019 il Gala Vivere una fiaba per celebrare i 50 anni di carriera di Katia Ricciarelli. 

Lascia un commento