IMG_0669

Puccini Chamber Opera: al via al Teatro San Girolamo di Lucca la prima edizione del festival dedicato all’opera contemporanea. In scena le nuove composizioni di artisti selezionati durante il Composition Course 2018

Concerti e Lirica, Lucca

Prende il via sabato 27 aprile 2019 la prima edizione del Puccini Chamber Opera, il festival permanente dedicato all’opera contemporanea che porta in scena composizioni nuove e nuovissime di artisti selezionati nel corso del Puccini International Opera Composition Course 2018, organizzato dall’Associazione di musica contemporanea Cluster in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Giacomo Puccini, Fondazione Franco Zeffirelli, Fondazione Luciano Pavarotti, Fondazione Accademia di Belle Arti di Brera, Fondazione Renata Tebaldi, Teatro del Giglio di Lucca, Club UNESCO di Lucca, EMA Vinci Produzioni discografiche (audio-video), editoriali ed artistiche. 

Il Puccini International Opera Composition Course è dedicato alla conoscenza e all’approfondimento della scrittura lirica, con particolare riferimento alla grande tradizione dell’opera italiana. Alle edizioni, svoltesi nel 2017 e 2018 a Lucca, Monterrey (Messico), Asuncion (Paraguay) e Buenos Aires (Argentina), hanno preso parte musicisti provenienti dall’Italia, USA, Russia, Inghilterra, Romania, Paraguay, Messico, Albania e docenti quali Girolamo Deraco, Gergely Kesselyák (direttore principale dell’Opera di Budapest), Maria Elena Romanazzi (performer e soprano esperta in musica contemporanea), Aldo Tarabella (direttore artistico del Teatro del Giglio e compositore), Luigi Esposito (compositore), Antonio Agostini (compositore), Stefano Teani (compositore), Debora Pioli (librettista) / (nella foto sopra il titolo, da sinistra: Aldo Tarabella direttore artistico del Teatro del Giglio, Stefano Ragghianti assessore alla cultura del Comune di Lucca, Raffaello Narsi presidente del Club UNESCO di Lucca, Fracesco Cipriano presidente Cluster, Girolamo Deraco direttore artistico Cluster).

Gli allievi partecipanti hanno presentato un progetto di opera lirica che è stato analizzato e sviluppato, dal punto di vista compositivo e drammaturgico, per giungere alla messa in scena al Teatro San Girolamo, sulla base del protocollo di intesa con il Teatro del Giglio. Già nel 2018, sono state rappresentate in prima assoluto tre opere-studio di altrettanti compositori che hanno preso parte al corso nel 2017: S’è desta? allegoria per soprano pianoforte e fixed media su musica e libretto di Stefano Teani; Mia è la colpa? minimodramma per soprano e piano su musica di Andrea Bendetti e libretto di Claudio D’Antonio; Meladramma popopera per soprano e pianoforte su musica e libretto di Olsa Taqi. 

Dopo l’edizione “pilota” 2018 del Festival, l’appuntamento con l’opera contemporanea si rinnova dunque a partire da sabato 27 aprile con quattro pomeriggi alla scoperta dello “stato dell’arte” della creatività musicale applicata al più italiano e al tempo stesso internazionale dei generi musicali: l’opera lirica.  Ai quattro appuntamenti del festival – 27 aprile, 11 e 18 maggio, 1° giugno 2019 – si aggiunge il concerto speciale realizzato per Lucca Classica Music Festival, in programma il 4 maggio 2019 alle ore 16.45, durante il quale saranno eseguite ben tre delle nove prime assolute dell’edizione 2019 del Puccini Chamber Opera Festival.

«Il Comune di Lucca è molto orgoglioso – ha sottolineato l’assessore Ragghianti durante la presentazione – di aver collaborato attraverso il Teatro del Giglio, uno dei principali “strumenti” di operatività in ambito culturale dei quali disponiamo, al percorso che ha portato alla realizzazione di questa prima edizione del Puccini Chamber Opera Festival. Un festival che ha in sè la capacità di conciliare l’originalità delle proposte con il rispetto e la valorizzazione della tradizione e dell’identità musicale della nostra città. Un ulteriore valore aggiunto è quello di rendere centrale, per tutte le attività del festival, il Teatro San Girolamo, luogo che deve avere una sua identità e un suo ruolo ben identificato nel tessuto culturale cittadino».

Prezzi: concerti 27 aprile, 11 e 18 maggio e 1 giugno € 5,00 (intero), € 2,00 (ridotto); concerto 4 maggio € 3,00. Biglietti in vendita alla Biglietteria del Teatro del Giglio, aperta al pubblico dal mercoledì al sabato con orario 10.30-13 e 15-18, e un’ora prima di ogni rappresentazione (tel. 0583.465320 – email: biglietteria@teatrodelgiglio.it).

Programma dettagliato del Puccini Chamber Opera Festival 2019 su www.teatrodelgiglio.it

27 aprile 2019, ore 17 – Opera tradizionale

Tra fantasia e realtà (omaggio a Puccini, prima assoluta)

per violino, violoncello e pianoforte

Musica di Mauro Fabbri

Etymos Ensemble

Francesco Carmignani, violino

Francesca Gaddi, violoncello

Stefano Teani, pianoforte

Felicità 

aria scenica buffa per baritono e pianoforte 

Musica di Francesco Cipriano

Testo di Dino Risi 

Nicola Farnesi, baritono

Girolamo Deraco, regia

Mirror (prima assoluta)

per tenore, violino, violoncello e pianoforte 

Musica di Elmir Nizamov

Libretto di Renat Haris

Marco Mustaro, tenore

Etymos Ensemble

Francesco Carmignani, violino

Francesca Gaddi, violoncello

Stefano Teani, pianoforte

Beatrice Biondi, danzatrice

Girolamo Deraco, regia

In collaborazione con Fuoricentro Danza e Teatro

4 maggio, ore 16,45 – Opera ironica
Concerto speciale Lucca Classica Music Festival

Two beats or not two beats (prima assoluta)

psico-opera da camera per soprano, clarinetto e pianoforte

Libretto e musica di Marco Simoni

Immagini prese da “Trattato di anatomia emozionale” 

di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi

Barbara Luccini, soprano

Etymos Ensemble

Emanuele Gaggini, clarinetto

Stefano Teani, pianoforte

Cataldo Russo, regia

Plan B (prima assoluta)

minimodramma ludico

per soprano, clarinetto e pianoforte

Musica Girolamo Deraco 

Libretto Vincenzo Reale

Sonia Ciani, soprano

Etymos Ensemble

Emanuele Gaggini, clarinetto

Stefano Teani, pianoforte

Cataldo Russo, regia

Il Pappatacio ovvero l’incontro (prima assoluta)

scena semiseria da camera o da caffè

per soprano, clarinetto dialogante e pianoforte

Musica Silvia Marchetti

Libretto Gabriele Micheli

Fabrizia Bava, soprano

Etymos Ensemble

Emanuele Gaggini, clarinetto

Stefano Teani, pianoforte

Cataldo Russo, regia

11 maggio, ore 17 – Opera indigena

Pitentzin (prima assoluta)

opera da camera per tenore e live electronic 

Concept e musica di Eduardo Caballero

Libretto di Iván Flores

José Mongelos, tenore 

Live electronic Eduardo Caballero

Lorenzo Vignando, video scenografia

Girolamo Deraco, regia

In collaborazione con segreteria delle relazioni estere del Messico

Ñomongeta (anteprima mondiale)

ópera de cámara en dos escenas

Musica di Diego Sánchez Haase

Libretto di Modesto Escobar Aquino e Pedro Parédez Argüello

José Mongelos, tenore

Live electronic Eduardo Caballero

Lorenzo Vignando, video scenografia

Girolamo Deraco, regia

In collaborazione con l’Ambasciata del Paraguay in Roma, con il Centro Cultural de la República del Paraguay el Cabildo, Club UNESCO Lucca

18 maggio, ore 17 – Opera visionaria

Da “Epitaffi sparsi”
– Epitaffio degli Epitaffi
– Iperteso
– Tu che passando osservi
– Si dette
– Per anni studiò da pianista
– Qui giace un musicista sottotono
– Epitaffio degli Epitaffi

Musica di Ennio Morricone
Versione con preludi e postludi scritti per il Duo Alterno 

Testi di Sergio Miceli

À la vie
per pianoforte, videoproiezioni e foto-suoni
(su due opere pittoriche di Kazimir Malevic [L’aviatore, 1914] e Umberto Boccioni [Dinamismo di una testa d’uomo, 1914]

Musica di Riccardo Piacentini

Testi di Rainer Maria Rilke

Sei metri quadrati

per voce di soprano, attore pianista e live electronic

Musica e regia di Luigi Esposito

Libretto di Guido Barbieri

Duo alterno: Tiziana Scandaletti, voce – Riccardo Piacentini, pianoforte

Alberto Gatti, live electronic

1° giugno, ore 17 – Opera sensoriale

The pit and the pendulum (prima assoluta)

per soprano, live electronic e chitarra

Musica e libretto di Victoria Frances Young 

Maria Elena Romanazzi, soprano

Etymos Ensemble

Giacomo Brunini, chitarra

Alberto Gatti, live electronic

Girolamo Deraco, regia

Intermezzo (prima assoluta)

Aria scherzosa di Aldo Tarabella

Maria Elena Romanazzi, soprano

Etymos Ensemble

Giacomo Brunini, chitarra

Girolamo Deraco, regia

Luoghi (prima assoluta)

per oggetti risonanti e chitarra

Musica e libretto di Alberto Gatti 

Etymos Ensemble

Giacomo Brunini, chitarra

Alberto Gatti, live electronic 

Girolamo Deraco, regia

Lascia un commento