Presepe in famiglia (e non solo): giuria al lavoro per scegliere i vincitori della 13ma edizione del concorso promosso dal Comune di Pietrasanta. Premiazioni l’11 gennaio per le tre categorie in gara

Focus, Versilia

“Presepe in famiglia” tra tradizione ed innovazione. Giuria al lavoro per scegliere i presepi vincitori della tredicesima edizione del tradizionale concorso promosso dal Comune di Pietrasanta. La grande partecipazione e l’incertezza sull’esito del concorso hanno costretto gli organizzatori a far slittare di una settimana le premiazioni finali che si terranno sabato 11 gennaio 2020 alle ore 11.00 presso la sala del consiglio comunale (Piazza Matteotti). Tre le categorie che saranno premiate: presepe piccolo (fino ad 1 metro), medio (da 1 a 5 metri) e grande dimensioni (oltre i 5 metri).

Numerose sono state le famiglie che hanno partecipato aprendo le porte delle loro case alla giuria. Ma non solo. In gara ci sono anche i presepi non domestici come quelli allestiti alla Chiesa di Capriglia e Villa Ciocchetti. Tra i temi protagonisti nei presepi troviamo per esempio quello ecologico e del riciclo realizzato con i tappi di sughero o la versione d’artista della Natività che diventa un classico quadro. Ed ancora il presepe che si “accende” con l’arrivo del sole grazie ad un sistema di luci ed il maxi allestimento che ha richiesto l’utilizzo di una intera stanza visitabile anche dal pubblico. “E’ una delle edizioni più incerte di sempre. – analizza Andrea Cosci, assessore alle Tradizioni Popolari – I presepi sono tutti molto belli, originali ed alcuni veramente curiosi. Sono espressione pura di quella tradizione che vogliamo custodire e promuovere”.

 

Lascia un commento