Premio Ciampi, gli appuntamenti a Livorno del 17 gennaio: un recital anarchico e poetico, il progetto “Tinta Unita”, una mostra fotografica e il live di Sambo e Bardi

Dischi & Live, Livorno

Il “porto delle illusioni” è un approdo mistico dove succedono cose che sospendono il giudizio e trasudano di talento e apprensione, ricerca e abbandono alle contaminazioni che, quando l’acqua incontra la terra ferma scatena, riservano sorprese. Dopo l’apertura a Genova, la seconda giornata della 25° edizione del Premio Ciampi – Città di Livorno si svolge tutta all’ombra dei 4 Mori e presenta due appuntamenti per venerdì 17 gennaio. Si comincia alle ore 18 presso lo Studio di Architettura 70m2 (in via Poggiali 10, ingresso libero), ormai un riferimento stabile per la manifestazione che quest’anno celebra i 40 anni dalla scomparsa di Piero Ciampi. “… e Bastava un’Inutile Carezza a Capovolgere il Mondo” è un racconto anarchico e poetico di Piero Ciampi scaturito da un progetto di Arianna Scommegna e Massimo Luconi. Lo spettacolo è un viaggio dentro l’universo dell’artista livornese scomparso nel 1980, basato esclusivamente sulle parole delle sue canzoni e su alcune poesie, realizzando un recital che indaga il percorso esistenziale e poetico della sua anima. Le sue canzoni, il vino, le fughe, gli amori nella grande poesia di Piero Ciampi, un personaggio d’eccezione che reinventa la musica d’autore. Lo show vede protagoniste Arianna Scommegna e Giulia Bertasi alla fisarmonica; regia a cura di Massimo Luconi.

Contestualmente, ci sarà la presentazione in anteprima di “Tinta unita”, progetto che sarà sviluppato nel corso dell’anno a partire da un colore, per l’occasione il verde come “Tutto verde”, frase tratta dalla canzone “La passeggiata” di Piero Ciampi che dà il titolo alle opere grafiche in esposizione di Manuela Sagona dell’Atelier Blu Cammello. La serata prosegue, dalle 21.30, da Mercemarcia, spazio dedicato alle arti visive che si trova in via Oberdan 14. Ci sarà una mostra fotografica di Daniele Stefanini, intitolata “Sporca estate – scatti dal porto delle illusioni”, e a seguire il concerto “Nel porto delle illusioni – Omaggio a Piero Ciampi” di Nico Sambo (voce e chitarra acustica) e Antonio Bardi (chitarra elettrica), che eseguiranno brani del repertorio di Piero Ciampi dagli album “Piero Ciampi” (1971) e “Io e te abbiamo perso la bussola” (1973). Musicista e cantautore livornese, Nico Sambo ha pubblicato dal 2011 cinque album spaziando dall’elettronica strumentale al cantautorato. Suona chitarre elettriche, sintetizzatori, basso e organo. Nel 2019 è uscito il suo ultimo disco, “Cose lette e non lette”. Antonio Bardi è chitarrista dei Virginiana Miller, coi quali ha pubblicato sette album in studio e uno dal vivo. Recentemente ha partecipato alle registrazioni dell’ultimo album di Nico Sambo e fa parte della band che lo accompagna dal vivo.

Venerdì 17 gennaio 2020

Ore 18.00 Studio di Architettura 70m2

Via Poggiali, 10 Livorno. Ingresso Libero

“…. e Bastava un’inutile Carezza a Capovolgere il mondo” – racconto anarchico e poetico di Piero Ciampi. Un progetto di Arianna Scommegna e Massimo Luconi.

Con Arianna Scommegna ed alla fisarmonica Giulia Bertasi. Durante la serata 70m2 presenterà in anteprima “Tinta Unita”, progetto che sarà sviluppato nel

corso dell’anno a partire da un colore, per l’occasione il verde come “Tutto verde”, frase tratta dalla canzone “La passeggiata” di Piero Ciampi che dà il titolo

alle opere grafiche in esposizione di Manuela Sagona dell’Atelier Blu Cammello.

Ore 21.30 Mercemarcia

Via Guglielmo Oberdan, 14, Livorno.

“Sporca estate – scatti dal porto delle illusioni” mostra fotografica di Daniele Stefanini a seguire “Nel porto delle illusioni – Omaggio a Piero Ciampi” di Nico Sambo ed Antonio Bardi.

Lascia un commento