_MBR7116

Premiato a Roma con l’Art Bonus il progetto di restauro della Fontana del Nettuno a Firenze promosso dalla maison Ferragamo

Arte, Firenze

Nella sede del Ministero della Cultura a Roma, Sala Spadolini, alla presenza del ministro Dario Franceschini, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione dei Corporate Art Awards, edizione 2017. Alla Salvatore Ferragamo è stato conferito il premio Art Bonus per il progetto di restauro della Fontana del Nettuno, in Piazza della Signoria a Firenze, che verrà riportata al suo originario splendore grazie alla generosa donazione (1,5 milioni di euro nel triennio 2016-18) della maison fiorentina. La fine dei lavori, prevista entro il 2018, riguarderà non solo la parte marmorea e bronzea ma anche quella impiantistica.

“Sicuramente uno dei principali interventi di restauro realizzati con l’Art Bonus negli ultimi anni in Italia – ha dichiarato Luca Desiata, docente di Corporate Art presso la Luiss Business School di Roma e curatore del programma “Mecenati del XXI secolo” – uno dei simboli più conosciuti della Firenze rinascimentale tornerà al suo originario splendore grazie ad una collaborazione fra pubblico e privato. Un esempio di sinergia e lavoro di squadra da prendere come esempio per la valorizzazione del patrimonio artistico nazionale”

“Mi piace definire il nostro sostegno alle attività culturali di Firenze e il restauro di alcuni beni architettonici una collaborazione virtuosa fra pubblico e privato e un ringraziamento della nostra famiglia alla città e all’intenso sodalizio creato da mio padre che prosegue tuttora – ha commentato Ferruccio Ferragamo, presidente del Gruppo Salvatore Ferragamo – tutto quello che abbiamo realizzato negli anni è dunque un modo per esprimere la nostra gratitudine a Firenze per quello che ci ha dato”.

I Corporate Art Awards fanno parte del programma Mecenati del XXI secolo, sviluppato da pptArt® con il patrocino del Ministero Italiano dei Beni Culturali e in collaborazione con Luiss Business School, Confindustria, Abi (Associazione Banche Italiane), Museimpresa. L’obiettivo è quello di valorizzare le esperienze positive del mecenatismo nel mondo aziendale, istituzionale e privato su scala internazionale. Il programma, giunto alla sua seconda edizione, ha attirato l’interesse dei più importanti brand internazionali, ristabilendo il ruolo dell’Italia come capitale mondiale del mecenatismo.

Salvatore Ferragamo S.p.A. è la capogruppo del Gruppo Salvatore Ferragamo, uno dei principali player del settore del lusso le cui origini possono farsi risalire al 1927. Il Gruppo è attivo nella creazione, produzione e vendita di calzature, pelletteria, abbigliamento, prodotti in seta e altri accessori, nonché profumi per uomo e donna. La gamma dei prodotti si completa, inoltre, con occhiali e orologi, realizzati su licenza da terzi. Attenzione all’unicità e all’esclusività, realizzate coniugando stile, creatività e innovazione con la qualità e l’artigianalità tipiche del Made in Italy, sono le caratteristiche che contraddistinguono da sempre i prodotti del Gruppo. Con circa 4.000 dipendenti e una rete di 687 punti vendita mono-marca al 30 settembre 2017, il Gruppo Ferragamo è presente in Italia e nel mondo attraverso società che consentono di presidiare il mercato europeo, americano e asiatico.

Lascia un commento