Prato, il David di Donatello vinto da Massimo Cantini Parrini per i costumi del film “Pinocchio” diventa (da giovedì 11 giugno) parte integrante della mostra allestita al Museo del Tessuto

Cinema & TV, Prato
Massimo Cantini Parrini, vincitore del David di Donatello per i costumi, consegnerà al Museo del Tessuto di Prato alle 12 di giovedì 11 giugno 2020 la statuetta ricevuta per i costumi del film “Pinocchio” di Matteo Garrone. La statuetta diventerà così parte integrante del percorso espositivo della mostra Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini, nelle sale del Museo fino al 25 ottobre.

Massimo Cantini Parrini è l’unico costumista italiano ad aver vinto  ben quattro David di Donatello su cinque nomination, dei quali tre consecutivi (2016-18), l’ultimo nel 2020 per i costumi del film Pinocchio. Molti i prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionali, come Nastri d’Argento e Ciack d’Oro. Nel 2019 ha vinto come miglior costumista l’European Film Award (EFA) l’Oscar europeo.
  

Interverranno:
Francesco Nicola Marini, Presidente della Fondazione Museo del Tessuto
Massimo Cantini Parrini, costumista
Simone Mangani, Assessore alla Cultura del Comune di Prato

Lascia un commento