Pop Corn Festival del Corto a Porto Santo Stefano: domenica 28 luglio gran finale. I vincitori premiati da Raffaella Carrà

Cinema & TV, Grosseto, Libri & Fumetti

Saranno i cortometraggi delle nuove promesse del cinema internazionale i protagonisti della serata di chiusura della 3^ edizione di Pop Corn – Festival del Corto che si terrà domenica 28 luglio 2019 alle 21.30 a Porto Santo Stefano (piazzale dei Rioni). I corti vincitori saranno premiati da Raffaella Carrà (foto sopra il titolo), insieme alla giuria di esperti del settore cinematografico tra cui Alessandro Capitani, presidente di giuria, Manuela Rima di Rai Cinema, la docente e curatrice d’arte Ersilia Agnolucci, il montatore cinematografico Marco Spoletini, il giornalista e critico cinematografico Carlo Griseri, il costumista coreografo Stefano Giovani e Michele Sabia di Upgradeartist.

La serata si aprirà alle 21.30 con la proiezione dei corti della categoria Opere prime: “Los hijos dos silencio” di Anthony Xavier, che racconta di quella generazione distrutta ma non sconfitta, che cammina in un buio Venezuela in attesa di trovare una luce. “Aria Prima” di Luca De Paolis e Gaetano Mangia, che racconta una storia strettamente legata al territorio da cui proviene, la Puglia, di una famiglia e delle sue evoluzioni emotive di fronte ad alcuni momenti chiave della loro vita; “Zoe, Belleville” di Simone Salvatore e Filippo Cerri sulle vicende della ventenne Zoe che ha scelto di passare una notte a pagamento con un uomo che non conosce; è un’animazione ambientata in un universo post-apocalittico in cui gli insetti hanno sostituito gli umani e perpetuano la loro violenza quella di “Les Éléphants Seront Contents” di Lucas Roussel, Charlotte Brun, Loïc Frimat, Vin- cent Labis, Adrien Lannoy, Alice Lepoutre; “Short Changed” di Zoë Hutber
, stop motion sulla lotta di una coppia contro il sistema in un mondo in cui tutti sono fatti di soldi; esplora il mondo dell’immigrazione il corto “Clandestine”(Tahrib) di Gerard Vidal-Cortes, dove un giovane marocchino deve trasportare un gruppo di immigrati illegali attraverso lo stretto di Gibilterra; infine infine racconta del coraggio e della determinazione di un bambino di “Biscuit” di Abdul Hamid Mandgar.

PREMIO

In palio per il primo classificato della categoria “Corti d’autore” un premio in denaro di 1000€ e per il primo classificato della categoria “Opere prime” un premio di 500€. A entrambi, la consegna del trofeo Pop Corn Festival. Per la prima volta, a questi premi si aggiungono quelli della Panalight, azienda che metterà a disposizione due buoni dal valore di 5000€  e 3000€ da spendere per il noleggio di attrezzatura cine televisiva.

L’iniziativa è prodotta dall’Associazione Argentario Art Day che dal 2008 opera sul territorio dell’Argentario, in collaborazione e con il contributo del Comune di Monte Argentario. A sostegno dell’iniziativa anche Lux Vide e Banca Tema e Panalight.

Info: popcornfestivaldelcorto@gmail.com –  www.popcornfestivaldelcorto.it

 

Lascia un commento