PONTE DEL 1° MAGGIO. Uffizi, apertura straordinaria il 30 aprile. Gli orari dei Musei del Bargello. Galleria dell’Accademia: a rischio l’apertura pomeridiana

Firenze

UFFIZI, BOBOLI E I MUSEI STATALI

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, fa sapere che per venire incontro alle esigenze dei visitatori che affluiranno a Firenze durante il ponte del primo maggio è stata stabilita, per lunedì 30 aprile 2018, l’apertura straordinaria della Galleria degli Uffizi durante l’orario pomeridiano, ossia dalle 13,15 alle 18,50. Per la stessa data il Giardino di Boboli sarà visitabile tutto il giorno. L’offerta di occasioni per appassionati e turisti, con il Giardino di Boboli e l’apertura pomeridiana degli Uffizi, diventa decisamente ricca. Il primo maggio tutti i musei statali di Firenze saranno regolarmente aperti.

GLI ORARI DEI CINQUE MUSEI DEL BARGELLO

Le giornate festive che accompagnano l’ingresso nel mese di maggio sono un’occasione in più per conoscere o riscoprire i Musei del Bargello di Firenze. L’offerta al visitatore è varia con cinque diversi Musei, in altrettanti edifici monumentali luoghi simbolici della vita civile e religiosa di Firenze, che conservano i capolavori della scultura rinascimentale: Il Museo Nazionale del Bargello; la Chiesa e il Museo di Orsanmichele; Palazzo Davanzati; Le Cappelle Medicee e Casa Martelli.

In questo periodo, inoltre, è stato previsto un ampliamento pomeridiano degli orari di apertura (Bargello e Cappelle Medicee saranno visitabili fino alle 17,00 del pomeriggio), assicurata l’apertura dei musei per il primo maggio (Bargello, la Chiesa di Orsanmichele, Davanzati e Cappelle) e disposta, anche per lunedì 30 aprile, l’apertura straordinaria (delle 8.15 alle 13.50) del Museo delle Cappelle Medicee.

Altrettanto ricca è la possibilità di partecipare a eventi, mostre e concerti in programma per questo scorcio di primavera nei musei. 
Il Museo del Bargello ospita in l’Autoritratto di Gian Lorenzo Bernini proveniente dalla collezione della Galleria Borghese di Roma. Sarà esposto fino al 20 maggio nella Sala del Medagliere e, affiancato al busto marmoreo in cui lo stesso Bernini ha ritratto Costanza Bonarelli, farà rivivere l’affascinante liason intercorsa tra l’artista e la sua musa. Nello stesso Museo, inoltre, è stato prorogato, fino al 30 settembre, il prestito del Reliquiario di Montalto.

Maggio sarà all’insegna della musica nel Museo di Casa Martelli: 3, 12, 19, 24, 26 e 31 maggio sono le date da segnare per assistere ai concerti, ospitati presso il Salone da ballo del Museo. A questi si aggiunge il concerto del 19 maggio, organizzato dal Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione col Conservatorio Luigi Cherubini, e ospitato a Palazzo Davanzati.

I Musei del Bargello pensano anche ai più piccoli: parte infatti il 29 aprile la seconda fase di Museum Time, il progetto didattico dedicato ai bambini e alle loro famiglie, nato all’insegna della fantasia, del divertimento e dello stare insieme. Attraverso specifiche esperienze ludiche, laboratori e avvincenti narrazioni i giovani visitatori (dai 5 agli 11 anni) verranno coinvolti in alcune delle più affascinanti storie custodite nei cinque musei del Bargello.

Infine, il 6 maggio al Museo di Palazzo Davanzati, sarà inaugurata la mostra Omaggio a Elia Volpi pittore. Un’occasione per scoprire un lato meno conosciuto dell’originale ed eclettico personaggio cui è legata la nascita del Museo della Casa Fiorentina Antica.

Per un quadro completo dei giorni e degli orari di apertura e di tutti gli eventi programmati in questo periodo nei cinque musei del Bargello vi invitiamo a consultare le pagine del sito web.
Info:  www.bargellomusei.beniculturali.it
Ufficio Comunicazione e Promozione
Musei del Bargello
tel 055-2388610
mn-bar.comunicazione@beniculturali.it 


GALLERIA DELL’ACCADEMIA, APERTURA A RISCHIO IL 1° MAGGIO CAUSA SCIOPERO

A seguito della proclamazione di uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private per la giornata del 1° maggio 2018, indetto da USI-AIT, la Galleria dell’Accademia di Firenze potrebbe rimanere chiusa durante la fascia oraria pomeridiana.
Il Museo garantirà, comunque, l’apertura al pubblico nella fascia antimeridiana, dalle ore 8.15 alle 13.50, con ultimo ingresso alle 13.20.

Lascia un commento