Pitti Bimbo, segnali positivi. E il progetto Kid’s Evolution seleziona i designer più sofisticati

Moda e Artigianato

La Russia torna in vetta alla classifica dei mercati esteri (più 11 per cento) per quanto riguarda la moda Junior. Il dato emerge dall’ultima edizione di Pitti Immagine Bimbo che è andata in scena a Firenze dal 19al 21 gennaio 2027 in Fortezza da Basso a Firenze. Un dato che Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine aveva commentato positivamente già a metà salone. “Abbiamo raccolto apprezzamenti positivi – ha aggiunto Napoleone – per la creatività nelle collezioni delle nostre aziende, per la qualità dei buyer arrivati da oltre 60 paesi esteri, per i progetti e la ricerca fatta sui nuovi mondi del lifestyle bambino, e per gli eventi speciali e gli appuntamenti in calendario, tanti e molto seguiti sia dalla stampa che dai compratori”. Buona e in crescita, così come avvenuto per Pitti Uomo, la presenza dei buyer esteri, mentre il mercato interno continua a dare segni di sofferenza (in tutto i buyer hanno superato le 6500 unità, mentre i visitatori si sono attestati su circa 10mila).

Al di là della Russia, hanno fatto registrare buone performance anche i compratori da Regno Unito (+11%), Germania (+13%), da tutti i paesi dell’Europa del Nord, Cina (+16%), Turchia (+8%), in crescita anche Giappone, Hong Kong e i mercati del Far East, più o meno tutti i paesi del Medio Oriente e il Canada; confermano i loro numeri i compratori dagli Stati Uniti, in flessione le presenze dalla Francia.

 

KID’S EVOLUTION, UN’IDEA DEL CREATIVO ALESSANDRO ENRIQUEZ

Si chiama Kid’s Evolution il progetto ideato da Alessandro Enriquez (creativo, designer e stilista di abiti e accessori) con Pitti Immagine. Un progetto, che ha trovato conferme molto positive, rivolto in particolare ai buyer di negozi di tendenza e dei piú importanti dipartment stores internazionali (il progetto è sostenuto, fra gli altri, da LuisaViaRoma, yoox.com, Harvey Nichols e Rinadcente Milano). Così durante l’ultima edizione, la numero 84, di Pitti Bimbo, Kid’s Evolution ha selezionato un gruppo formato da sette designer che fanno ricerca nel mondo della moda per adulti, ma che sviluppano anche piccole collezioni o capsule collection anche per un pubblico Junior.

I sette brand selezionati per il progetto di Alessandro Enriquez (nella foto grande sopra il titolo) hanno esposto le loro linee  Al piano inferiore del padiglione centrale della Fortezza da Basso le collezioni sono state così testate dal pubblico e dai buyers. A Pitti Bimbo hanno così presentato abiti e accessori Cor Sine, Iuri, Little Shilpa, LodenTal,  Mitchumm, San Andres e Trakatan.

Trakatan, borse per mamme (e papà) con passeggino al seguito
LodenTal, il loden formato junior, colorato e caldissimo
San Andres, abiti per mamme e bambine molto fashion
I cerchietti, i mini cappelli e gli abitini di Little Shilpa
Gli accessori (realizzati anche in ceramica) griffati Cor Sine
Le camicie junior (ma uguali a quelle dei “grandi”) di Mitchumm
Iuri ha portato nello stand di Kid’s Evolution calze e mini zaini leggeri

 

Lascia un commento