PITTI BIMBO / 2. Il colore gioioso della Spagna in passerella. Sfilata-spettacolo con pioggia di maxi coriandoli (con foto e due video)

Moda e Artigianato

Apertura in grande stile a Firenze per l’edizione di gennaio di Pitti Bimbo dove fino a sabato 20 vanno in scena le collezioni (in tutto 578) per l’autunno-inverno che verrà, quello 2018/2019. Tanta gente, seguendo il leit motiv di Pitti Live Movie, ovvero il cinema che sceglie la moda e viceversa. In attesa di parlare in maniera più approfondita delle collezioni junior, accendiamo i riflettori su quello che è stato uno dei grandi eventi della prima giornata, ovvero la sfilata di moda dei marchi spagnoli presenti alla manifestazione fiorentina, la più importante a livello internazionale per quanto riguarda la moda da zero a 16 anni.

Così a mezzogiorno e qualche minuto, nella Sala della Ronda all’interno della Fortezza da Basso, l’atmosfera di Pitti Bimbo è stata travolta dalla colorata allegria della moda junior spagnola. Una passerella “vera”, tanta musica e un gran finale a sorpresa molto applaudito.

Ma andiamo per ordine. Suona la campanella alla Children’s Fashion from Spain School. I passi accelerano nei corridoi per arrivare in tempo in classe, mentre il professore aspetta paziente seduto alla cattedra. E che la master class di moda e stile per il prossimo autunno-inverno 2018/19 abbia inizio.

Così i bambini si alternano nell’aula che poi si trasforma in passerella indossando ora blazer e camicia, oppure (le bambine) abitini in principe di Galles o completi giacca e pantaloni in tessuto bouclé laminato con manopole di pelliccia, ma anche abitini con sprone bianco e tocco, oppure pantaloni tartan con gilet… Ci sono anche, fra le tendenze di stagione, le felpe stampate, le gonne con i dettagli in tulle, i jeans e le salopette con applicazioni, anche di anelli in metallo. che completa la scenografia della passerella è la rappresentazione dei sogni dei bambini-studenti di moda che proprio attraverso di essa esprimono il loro carattere.

La sfilata-spettacolo, un vero e proprio show perfettamente coreografo, ha visto sfilare le collezioni di Barcarola, Boboli, Desigual, Foque, Mayoral, Tartaleta e Tuc Tuc.

Barcarola – Tribute to fashion

Con questa collezione, Barcarola ha voluto rendere omaggio a coloro che si dedicano alla moda: stilisti, sarte, tessitrici, ricamatrici, ecc. Le nuance sono il nero, il rosso, il blu, il grigio e il color senape. I toni di base presentano tocchi accesi di oro e argento. Le niture tecniche si mescolano con la delicatezza dell’organza e del tulle. Modelli semplici e moderni, facili da portare, molto curati e comodi.

Boboli – Wild West

Boboli ha sfilato a Pitti Bimbo con questa collezione audace e piena di stile, che mostra il lato più selvaggio del brand. Una palette di colori sobri e scuri, con il verde bottiglia come protagonista, si combina con ricami e stampe in colori vivaci e luminosi, come il rosa lampone e il giallo senape. Il tocco wild è dato dalla stampa animalier applicata su diversi tessuti, che vanno dal tulle alla pelliccia.

Desigual – We are animals

Let’s Play! I nostri piccoli, e non, il prossimo autunno-inverno, quello 2018/2019, si divertiranno molto nel vestirsi. Nuove proposte per il denim. Giocattoli che diventano magliette (Lego). Super eroi ed eroine che li accompagneranno a scuola… senza dimenticare il successo delle paillettes reversibili. Divertente, originale e molto Desigual. Pronti per diventare qualsiasi tipo di animale? Per trovare il look che meglio si adatta alla personalità dei bambini Desigual offre una collezione piena di novità per le bambine: vestiti a cuori traforati e il completo 3 in 1 che tanto piace. Propone anche una collezione “Minime” per vestirsi proprio come la mamma. Una collezione di capi per non smettere mai di giocare, anche nella linea Boy. Felpe con paillettes reversibili, marsupi integrati in magliette e cappotti reversibili in nylon.

 

Foque – Old School

Foque ci trasporta nella scuola e nello sport di una volta. Un mondo vintage fatto di libri, portafogli, danza, rugby e tennis. In classe l’ambiente di studio è sobrio fatto di righe grigie contrastate da pelliccette color avorio e lature in corallo che danno un tocco di luce. Quadri tartan color sabbia e granata per i maschietti e stampe di canguri per le femminucce. Per difendersi dal freddo, cappottini double face color pietra, lature in lana grigie e pietra, con un tocco di granata con greche e stampe.

Mayoral – Scarlet Red / Miss Punk Star

Per lei. La tendenza Scarlet Red si concretizza in tessuti fantasia e quadri scozzesi, dettagli di piume e altri tessuti. La combinazione del rosso scarlatto e del nero corvino dà vita ad una tendenza chic con un tocco di originalità. Dall’altro lato troviamo invece la tendenza Miss Punk Star, di ispirazione puramente rock, a scacchi bicolore, felpa e similpelle con dettagli in jeans effetto strappato, con catene o magliette con effetto acid wash. Per lui. Si presenta un modo di vestire rinnovato caratterizzato da capi più classici con una nuova lavorazione e trattamento dei tessuti. Risalta la giacca all’americana doppio petto con la bocca della tasca tagliata che dà vita ad un risultato rinnovato e attuale. Per la seconda s lata, il mood si basa sui digital media, musica moderna e street-art.

Tartaleta

Per la sfilata di Pitti Bimbo, Tartaleta ha scelto le silhouette più urbane e con un tocco casual e attuale, ma senza rinunciare ad un’estetica classica che si adatta perfettamente alla tematica di un’aula scolastica, dove ogni bambina e bambino inizia a mostrare la propria personalità attraverso ciò che indossa e il modo in cui lo combina. La nuova collezione di Tartaleta è formata da 130 capi, tra cui una linea specifica per neonati e una linea per bambini no a 14 anni. Predominano tessuti con fibre naturali come il cotone, la viscosa o la lana, ma senza rinunciare a tessuti con pelliccia o lurex, che apportano dettagli fantasiosi.

Tuc Tuc – Freedom / Polar

Il prossimo autunno le tematiche sono ispirate ad una relazione più integrata con l’ambiente, che mostra la ricchezza e i misteri del pianeta o, anco-ra meglio, le influenze frutto delle diversità culturali. Il colore si evolve passando dalle tonalità ispirate alla natura come il marrone wood o i toni autunnali del bosco, ai colori più vivaci come il verde lime o il rosa orchidea. Nella proposta creata per la prossima stagione spiccano principalmente due tendenze: Freedom e Polar. Freedom è una collezione per bambine dal grande impatto visivo grazie alle stampe dalle forme geometriche con ori e larghe righe multicolor su sfondi scuri. Polar è una collezione per bambino ispirata alle meraviglie dell’Artico. Nell’oscurità delle notti stellate, spiccano i toni ghiaccio, con grandi orsi polari a fare da elemento principale.

Lascia un commento