Pisa Scotto Festival: teatro ragazzi con “Di Pinocchio l’avventura” (il 9 giugno), “Tu chiamale se vuoi emulsioni… ” (cosmetologia il 10 con Umberto Borellini), musica (l’11) con “Andy e Sophy. Un jukebox d’amore!”

Dopo il successo di pubblico della prima giornata del “Pisa Scotto Festival”, il programma prosegue con appuntamenti per adulti e bambini. Domani (mercoledì 9 giugno 2021, ore 18.00), come per i prossimi martedì, il palco dell’Area teatro è riservato ai più piccoli con lo spettacolo teatrale “Di Pinocchio l’avventura”, di e con Italo Pecoretti. “Un burbero burattinaio racconta (controvoglia) la storia di Pinocchio, afferma di essere il discendente di Mangiafuoco e di conoscere a menadito la storia del burattino più famoso del mondo. La musica della sua concertina e una coppia di vecchie marionette lo accompagnano durante il racconto che si trasforma in azione dentro la baracca dei burattini dove, tra rincorse, equivoci, furberie, bastonate, gran divertimento e autentica paura, si concluderà la storia dell’avventura di Pinocchio”.

Info e prenotazioni: https://www.teatrodipisa.pi.it/scotto-festival/911-di-pinocchio-l-avventura/event_details

Giovedì 10 giugno (ore 18.00) spazio a “Tu chiamale se vuoi Emulsioni…”, con il docente universitario di cosmetologia, Umberto Borellini che dialoga con Annamaria Frigo. Accompagnamento musicale di Matilde Pellegri.

Matilde Pellegri

Umberto Borellini (foto sopra il titolo), cosmetologo e docente vari atenei, fra i quali Pavia e Roma Tor Vergata, e presso le scuole di Medicina estetica di Agorà di Milano e Sime di Roma, svelerà “i trucchi del mestiere”. È autore di vari libri (“La divina cosmesi”, “Tu chiamale se vuoi emulsioni”) e articoli scientifici e divulgativi. Con lui la dottoressa Annamaria Frigo, titolare della Scuola Superiore di Estetica di Lucca. La serata affronterà la cosmetologia come una vera e propria scienza, in grado di aumentare la consapevolezza che psiche e pelle dialogano perennemente e che la bellezza può essere raggiunta non solo utilizzando prodotti specifici sempre più performanti, ma anche attraverso un percorso interiore che faccia emergere la personalità unica e irripetibile di ognuno di noi.

Info e prenotazioni: https://www.teatrodipisa.pi.it/scotto-festival/912-tu-chiamale-se-vuoi-emulsioni/event_details

Venerdì 11 giugno (ore 18.00) la musica sarà protagonista di “Andy e Sophy. Un jukebox d’amore!”, con Matilde Pellegri e Matteo Romano. I due performer di Musical hanno preso parte a grandi produzioni teatrali  come Grease, Mary Poppins, Fame. Rivisitando liberamente un noto testo teatrale, ci raccontano la storia di Andy e Sophie, due ragazzi tremendamente diversi, ma ambiziosi, che per una strana coincidenza di eventi si ritrovano a dover condividere uno spazio per un piccolo periodo di tempo. Nonostante le diversità e avversità, si innamorano uno delle imperfezioni dell’altro… il tutto, accompagnato dai grandi pezzi della musica italiana, come “Cuore” di Rita Pavone, “50 special” dei Lunapop, “Un’emozione da poco” di Anna Oxa e tante altre. Info e prenotazioni: https://www.teatrodipisa.pi.it/scotto-festival/913-andy-e-sophy/event_details

 

Nell’Area Bambini (dalle ore 17.30) andrà in scena “Magic Show”. Spettacolo di magia con i “Senza Nome”. Info e prenotazioni https://www.teatrodipisa.pi.it/scotto-festival/914-magic-show/event_details

 

“Pisa Scotto Festival” è una rassegna di eventi dal vivo che si svolge a Pisa al Giardino Scotto fino a domenica 27 giugno. Il Festival è voluto dal Comune di Pisa tramite la Fondazione Teatro di Pisa, direttore artistico Massimiliano Simoni. Tra i prossimi ospiti Alessandro Sallusti e Luca Palamara (12 giugno), Alessio Boni (14 giugno), Paolo Conticini (21 giugno), Walter Veltroni (22 giugno), Marcello Veneziani (24 giugno). Durante gli incontri letterari previsto uno spazio librario a cura della Libreria Civico 14. Le serate saranno riprese e trasmesse a cura di 50 Canale a partire dal lunedì 14 giugno ogni lunedì, venerdì e domenica, alle ore 21. Media partner del Festival il portale della cultura toscana Toscanalibri.it e Sestaporta.news. Gli eventi sono aperti a tutti e l’ingresso è gratuito. A causa delle restrizioni dettate dal protocollo relativo alle norme anti COVID 19 i posti sono numerati e limitati ed è obbligatorio prenotare entro il giorno precedente all’evento cui si desidera partecipare sul sito del teatro Verdi: www.teatrodipisa.pi.it È possibile prenotare anche più eventi del calendario, con un massimo di cinque posti disponibili per ogni persona che si registra.

Lascia un commento