PIETRASANTA IN CONCERTO. Gran finale (domenica 1° agosto alle21.30) con il flautista Andrea Griminielli, la violoncellista Jing Zhao e I Solisti di Mosca

Pietrasanta in Concerto vola verso il gran finale di rassegna dopo aver collezionato il tutto esaurito, applausi e standing ovation per ogni serata di concerto. E con il tutto esaurito si annuncia anche l’appuntamento conclusivo del festival ideato e diretto da Michael Guttman, in programma per domenica 1 agosto 2021 alle 21.30.

Protagonisti del grande concerto finale saranno ancora una volta i più importanti concertisti del mondo. Sul palco di “Pietrasanta in Concerto” nel Chiostro di Sant’Agostino è infatti attesissimo il ritorno di Andrea Griàminelli (foto sopra il titolo), flautista numero uno al mondo, testimonial dell’eccellenza italiana che da tanti anni è sulla ribalta della scena musicale internazionale, grazie alle sue sensibilissime interpretazioni e alla sua tecnica sorprendente, che hanno contribuito anche a fargli guadagnare i più prestigiosi riconoscimenti : dal Grammy, al Prix de Paris fino alle onorificenze.

Insieme a Griminelli sul palco di Pietrasanta in Concerto si esibirà anche la pluripremiata violoncellista cinese Jing Zhao, musicista di straordinario talento, sensibilità e virtuosismo, considerata la principale violoncellista della sua generazione, divenuta grazie alle sue ipnotiche esibizioni la beniamina di Pietrasanta in Concerto.

Per il concerto finale saliranno di nuovo sul palco anche gli eccellenti musicisti dell’ orchestra dei “Solisti di Mosca” diretti dal grande Yuri Bashmet.

Ricco, maestoso ed articolato anche il programma musicale della serata prevede il Concerto per flauto e orchestra in Sol Maggiore K313 di Mozart, la Sinfonia da camera per orchestra d’archi di Sviridov e il gran tango per violoncello ed archi di Piazzolla.

Un concerto quindi che già nelle premesse ha tutti quegli elementi che – come nello stile di Pietrasanta in Concerto – preannunciano un nuovo e grande successo.

Lascia un commento