Pietrasanta: Gene Gnocchi presenta Bobby Solo. Una serata con i dischi degli anni ’60 e ’70

Il ciclone Gene Gnocchi presenta Bobby Solo. A Pietrasanta debutta, con una serata che sa d’imprevedibile, la rassegna “Musica, Parole e.. due risate”, organizzata dal Comune di Pietrasanta e prodotta da Franca Dini, reduce dal successo di “Due voci e una chitarra”. L’appuntamento, a ingresso libero, è per giovedì 23 marzo 2017, alle ore 21, al Teatro Comunale. Bobby Solo, alias Roberto Satti (foto grande sopra il titolo), arriverà con la sua band per ripercorrere – attraverso decine di dischi di successo, una carriera che dura da cinquant’anni. Un pezzo di storia della musica italiana, raccontata attraverso un amarcord dei brani più celebri dell’artista che ha raggiunto il successo con la mitica “Una lacrima sul viso”, portata a Sanremo nel 1964. A condurre la serata sarà Gene Gnocchi che, con la sua ironia, promette gag esilaranti e qualche ora di divertimento assicurato. Il comico e conduttore, già intervistato al Caffè della Versiliana e attualmente impegnato nel nuovo show di Italia 1 con Teo Mammuccari, torna a Pietrasanta per la grande amicizia che lo lega a Franca Dini.

Gene Gnocchi (nell’immagine della locandina dell’evento) e Bobby Solo, sono una inedita accoppiata. L’Elvis Presley italiano porterà sul palco gli indimenticabili anni ’60 con i pezzi storici del suo repertorio. Hit che hanno segnato una generazione come “Se piangi, se ridi”, prima a Sanremo nel 1965, “Non c’è più niente da fare” e “Zingara” che, cantata in coppia con Iva Zanicchi, regalò a Bobby Solo la seconda vittoria sul palco del Teatro Ariston. Il successo per lui riesplode nel 1980 con “Gelosia”, altra storia, altra epoca segnata dal sodalizio con Little Tony e Rosanna Fratello, con cui Bobby fonda i Ro.bo.t. Nel 2003 Solo canta ancora a Sanremo, dove porta “Non si cresce mai”, duetto con l’amico Little Tony scritto dall’immenso e indimenticato Giancarlo Bigazzi. Fino all’ultimo exploit discografico con l’album natalizio “Bobby Christmas”. Lo scorso anno la nuova avventura a Millevoci, con interpretazioni inedite in lingua napoletana. Sul palco del Comunale, insomma, un grande della nostra musica, una leggenda presentata dalla conduzione improbabile e leggera di Gene Gnocchi.

Nel calendario della rassegna altri due appuntamenti il 13 aprile con Marco Masini e il 4 maggio con Mario Lavezzi. Racconti, aneddoti, ricordi di vita vissuta si alterneranno ai brani che hanno fatto epoca e lasciato un segno in molti di noi. Patrocinata dal Comune di Pietrasanta, promossa e coordinata dalla Fondazione Versiliana nell’ambito del progetto STArt Grandi Eventi, la manifestazione è sostenuta da numerosi sponsor: Pardini Manifatture Camaiore, Audi Center Fratelli Terigi, Reale Mutua, Azimut Lucca e Pietrasanta, Cantalupi Lighting Viareggio, Ristorante Filippo, Enoteca Marcucci, Ristorante Il Posto, l’Officina, Gabriele Salani, Bar Pietrasantese, Ristorante Franco Mare, Bagno Piero, Riccardo Corredi, Bar Duomo, Hotel Mondial.

Lascia un commento