pietrasanta05

Pietrasanta e la Liberazione: ecco la medaglia d’argento al merito civile. La cerimoniali 19 settembre, nel giorno del 74mo anniversario

Versilia

Pietrasanta riceve la medaglia d’argento al merito civile nel giorno del 74esimo anniversario della Liberazione. Sarà il pefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti a consegnare al sindaco, Alberto Giovannetti e simbolicamente a tutta la comunità di Pietrasanta, la medaglia d’argento al merito civile in relazione al contributo dato dalla popolazione alla lotta di Liberazione negli anni ’43-’45. Era stato il presidente della Repubblica, con decreto del 14 marzo, su proposta del Ministero dell’Interno, a conferire a Pietrasanta l’alto riconoscimento: “Durante il secondo conflitto mondiale – si legge nella motivazione – la popolazione subì indicibili sofferenze e distruzioni, terribili eccidi perpetrati da parte delle truppe tedesche e un pesante tributo di sangue. Nonostante le violenze patite la comunità locale seppe reagire agli orrori della guerra e, con generoso altruismo, diede ospitalità e aiuto a numerosi sfollati e offrì un significativo contributo alla lotta di liberazione. Chiaro esempio di elette virtù civiche, fondate sui più alti valori di libertà e di democrazia. 1943/1945 – Pietrasanta”.

La cerimonia, in programma mercoledì 19 settembre 2018 ed organizzata dal Comune di Pietrasanta, mette in agenda tre solenni momenti: alle ore 8.15 la deposizione della corona di fronte al Cippo dell’Osterietta, alle ore 8.30 la deposizione della corona al monumento del Soldato Alleato sul viale Apua e alle 9.00 il raduno, con l’orazione di Ezio Marcucci, in Piazza Statuto di fronte al Monumento ai Caduti realizzato da Abele Jacopi, inaugurato il 14 giugno del 1925 e recentemente ristrutturato.

Alla cerimonia partecipano le associazioni combattentistiche, d’arma e patriottiche.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

 

Lascia un commento