Pietrasanta e il Dap Festival: allestite due mostre per raccontare il mondo sulle punte

Lucca

La danza invade la città con Dap Festival e lo fa ballando (dentro e fuori il Teatro Comunale) ma anche con due mostre fotografiche d’impatto sul mondo delle punte
“The Crowd” (L’Urlo) è un allestimento di 18 immagini scattate da Alberto Desirò e Luca Di Bartolo per Dap Festival, in mostra presso la Galleria d’arte Bonelli, affacciata sulla piazzetta del Centauro di Igor Mitoraj. La mostra curata da Desirò è collegata al lavoro di fusione fra danza, musica e arti visive che sta portando avanti con grande emotività il festival ideato da Adria Ferrali. Alcune delle immagini a grandezza quasi naturale sono state scattate in primavera presso le cave delle Cervaiole mentre tre dei coreografi che stanno animando il Dap Festival erano protagonisti della registrazione di un filmato. Le altre sono state realizzate a casa del maestro Jørgen Haugen Sørensen (autore dell’esposizione in piazza Duomo) e raffigurano i danzatori mentre si esercitano giocando con la creta, a simboleggiare che il confine fra le arti è veramente invisibile.
“With Tempest on its Wings” è invece un allestimento che arriva dall’Alabama insieme agli allievi della Troy University. Anch’esso a cura di Alberto Desirò in collaborazione con Dap Festival e immagini di Mark Moseley, celebra i diritti civili attraverso la vita di due grandi donne: Helen Keller e Rosa Park. Grazie a Dap Festival, danza, pittura, fotografia, video trovano in Sala Grasce un punto di unione e di racconto.
Le mostre sono ad ingresso gratuito, “The Crowd” fa orario 18-24, “With Tempest on its Wings” 19-24. Il video-racconto sulle prime cinque giornate Dap Festival (Danza e Arte a Pietrasanta) verrà proiettato in piazzetta del Centauro no stop a partire dalle 22.

Lascia un commento