Pierluca Mariti porta nei teatri italiani “Ho fatto il Classico”, reading che combina monologhi comici e improvvisazione. Il 31 gennaio sarà anche a Firenze al Teatro Puccini

Spassoso, arguto, irriverente, Omero avrebbe definito anche lui “dal multiforme ingegno”. Un astro nascente della comicità italiana, a cui la definizione di influencer sta semplicemente troppo stretta.

Dopo un trionfale tour con 21 date sold out da nord a sud, Pierluca Mariti @ Piuttosto_che si prepara a calcare i palchi dei principali teatri italiani con “Ho fatto il Classico”: un reading che combina monologhi comici con momenti di improvvisazione, qualche incursione didattica e fugaci passaggi emotivi.

Queste le prima date confermate:

11 e 12 novembre Teatro Franco Parenti MILANO (sold out), 28 novembre Sala dei Notari PERUGIA, 04 dicembre Teatro Sperimentale ANCONA, 15 dicembre Teatro Ambasciatori CATANIA, 16 dicembre Teatro Summarte NAPOLI, 15 gennaio Teatro Brancaccio ROMA, 20 gennaio Hall PADOVA, 22 gennaio Teatro Colosseo TORINO, 27 gennaio Teatro Sociale COMO, 28 gennaio Campidarte USSANA (Sud Sardegna), 31 gennaio Teatro Puccini FIRENZE, 22 febbraio Teatro Storchi, MODENA, e altre in arrivo.

13

Pierluca Mariti porta sul palco la creatività e l’ironia che lo hanno reso popolare e apprezzato su Instagram. Grazie a un mix di balli amatoriali, ricette finite male, parodie e poste del cuore che non risolvono problemi, il suo profilo conta ormai più di 210 mila follower: una community fedele e appassionata, riunita anche in gruppi Telegram a livello nazionale e regionale che conta ormai anche un pubblico affezionato che si contende i biglietti del tour.

Candidato ai Diversity Media Awards come “miglior creator dell’anno”, nella sua attività sui social Pierluca Mariti offre la sua ricetta del buonumore per raccontare e indagare il cambiamento nella società. Partendo dalla sua prospettiva di trentenne alle prese con la vita quotidiana, @piuttosto_che indaga le relazioni, i diritti e le questioni di genere e la cultura pop attraverso un racconto leggero e ironico, all’occorrenza con la dovuta serietà. “Fa ridere ma anche riflettere”, come si suol dire.

Fra Ludovico Ariosto e Britney Spears*, “Ho fatto il Classico” è una lettura antologica, ironica e dissacrante dei grandi classici onnipresenti nei programmi scolastici italiani, per guardarli con la lente dell’attualità, senza la pretesa di voler trarre grandi insegnamenti di vita, ma piuttosto con la voglia di ridere del presente in un viaggio attraverso le parole del passato.

Un irresistibile ibrido fra recitazione, scrittura e improvvisazione che crea collegamenti sorprendenti tra la contemporaneità e le opere del passato. Così Astolfo che recupera il senno dell’Orlando furioso ci ricorda che alla fine la bussola si può ritrovare, Puccini ci insegna a non abbandonarsi ad attese infinite in amore perché spesso finiscono male, l’inno d’Italia viene rivisto in un’ottica più attuale, soprattutto alla luce degli scossoni politici dell’ultimo anno, in Italia e non.

“Ho fatto il Classico” è uno show senza pretese letterarie o filologiche in cui molti potranno riconoscersi, ma anche un modo per Pierluca di sfondare la quarta parete rappresentata dallo schermo dello smartphone per raccontarsi anche dal vivo. Perché “ride bene chi ride di sé”.

Il tour è prodotto dall’associazione culturale We Reading, progetto di letture non convenzionali diffuso in diverse città italiane.

Il tour è in collaborazione con Durex che lo supporterà con l’iniziativa #ALuciAccese, progetto nato per dialogare apertamente di benessere sessuale e affettività affine ai valori dello spettacolo.

Durex con #ALuciAccese si legherà al momento finale dello spettacolo in cui Pierluca dal palco dialogherà con il pubblico attraverso la sua celebre posta del cuore “Tell Mama”.

 

Per info e biglietti: https://wereading.it

 

BIO PIERLUCA MARITI

Classe 1989, diplomato classico e giurista pentito, Pierluca Mariti ha lavorato per sette anni come manager in una multinazionale. Poco prima della pandemia ha deciso di rispolverare la sua mai sopita passione, l’intrattenimento, prima con la stand up comedy, poi attraverso il proprio profilo Instagram, @piuttosto_che. Quello che era nato come un passatempo creativo, in pochi mesi, ha assunto le dimensioni di un vero e proprio lavoro.

Il simbolo più esemplificativo del suo approccio “fa ridere ma anche riflettere” è “Tell Mama”, la rubrica più amata dalla sua community: una serie di Instagram stories in cui Pierluca risponde ironicamente a questioni di cuore e non solo. Una rubrica che viene riproposta anche nella parte finale dei suoi spettacoli, rispondendo alle domande che il pubblico gli scrive sui bigliettini. Proprio come si faceva alle assemblee di istituto del liceo.

Oltre alla creazione dei contenuti sui social, Pierluca ha pubblicato diversi articoli per il quotidiano Domani, ha partecipato a podcast e programmi radio (non ultimo “Piuttosto Che”, di cui è stato co-conduttore su Radio Lattemiele nella primavera 2022) e sale sul palco non appena può, sia con pezzi comici estemporanei che con monologhi impegnati  come “È da femmina” al TedX di Ferrara.

Lascia un commento