Il piano di Pellegrini e il sax di Soggiu per l’ultimo “Aperinight” dell’anno

Dischi & Live, Livorno

Venerdì 30 dicembre 2016, alle ore 20 a Livorno da DOC in via Goldoni, 42, “Aperinight con l’Artista!”; aperitivo con ricco buffet, cena ristorante, cocktail Bar, e musica con Andrea Pellegrini, pianoforte, e il sassofonista milanese Max Soggiu.

Massimiliano “Max” Soggiu (nella foto sopra il titolo), si è diplomato in saxofono con il massimo dei voti al conservatorio Arrigo Boito di Parma. Ha lavorato con molte orchestre sinfoniche: Arturo Toscanini, Carlo Felice, Ente lirico Arena di Verona, Sinfonica di Sanremo (dove ha eseguito da solista il Bolero di Ravel sia con il saxofono soprano che con il saxofono tenore), suonando nei più prestigiosi teatri italiani, la Scala di Milano, Teatro Verdi di Parma…ecc. Ha lavorato insieme alla Banda Osiris. Ha iniziato gli studi jazzistici con Federico Giangrandi, ex allievo di Joe Handerson. Ha Studiato con Jesse Davis e durante un seminario l’ha sostituito nell’insegnamento. In oltre ha studiato con Rick Margitza, saxofonista di Miles Davis nel Tour 90′ e 91′. Ha avuto l’onore ed il privilegio di studiare con il grande maestro e creatore di una grande parte della storia del jazz, Benny Golson. Compositore ormai da anni, Massimiliano Soggiu in una sua composizione dal titolo My Wyatt ha ricevuto una dedica dal grande maestro Golson: “This original composition is a wonderful example of composition. I wish Max a bright and successful career. Benny Golson”. Ha studiato presso la scuola New York Jazz Academy a New York nel corso avanzato sulle composizioni di Wayne Shorter della durata di tre mesi. Ha composto, suonato ed arrangiato le musiche di tutto lo spettacolo teatrale “Newspaper boy” del capocomico spagnolo Marco Carolei dove ha partecipato attivamente anche in scena insieme all’attore (Tour Spagna 2010). Nell’agosto del 2013 Max Soggiu dopo aver lavorato alcuni anni insieme al famoso attore comico Carlo Monni, ha formato la Monni Bostik Band per commemorare la scomparsa del grande artista, portando inscena anche musiche di propria composizione. Attualmente sta lavorando anche come cantante insieme al famoso trombettista statunitense Tom Kirkpatrick con il Tom Kirkpatrick Jazz Quintet e il Tom Kirkpatrick Jazz Trio.

Andrea Pellegrini
 – musicista già al fianco di Paolo Fresu (Cd “Things Left Behind” di
 Claudio Riggio, Symphonia Bluesmiles), Paul Mc Candless (Duo, Progetto 
Sinfonico, Cd “Middle Earth”, Cd “West Coast” con Marco Cattani e West
 Coast Quintet), Bruno Tommaso (duo in “In A Simmenthal Mood”, Cd “Original Sountrack for Charles & Mary”, ecc.) e molti altri. Noto
 docente attivo in campo internazionale in vari settori musicali, è 
autore di composizioni note nel jazz internazionale; commentatore e autore anche in campo editoriale avendo pubblicato oltre 100 fra recensioni, articoli e interviste e due libri per le Edizioni Erasmo. Insegna al Jazz Lab della Villa del Presidente in collaborazione con Banda Città di Livorno e Museo di Storia Naturale ed è docente nei corsi superiori e nei corsi pre accademici dell’ Istituto Mascagni di Livorno.

Info e prenotazioni: 391 362 9820

Lascia un commento