Pellami pregiati, forme iconiche e intrecci sbarazzini: le borse di Azzurra Gronchi espressione di stile e artigianalità toscana

Moda e Artigianato

Forme iconiche, declinate in una palette cromatica trasversale ed elegante in un’alternanza di tinte neutre, rosa e cerise, connotano la proposta con tocchi frizzanti ed attraverso un pizzico di irriverenza.
L’intreccio hand made, caratteristico del Dna del brand, rimane peculiarità della collezione, rendendo ogni proposta unica e irripetibile. Stiamo parlando delle belle borse di Azzurra Gronchi, stilista toscana capace di fondere in una perfetta armonia la qualità dei pellami, le antiche tradizioni artigianali della sua terra e la contemporaneità del disegno. Le nuove borse per l’autunno-inverno che verrà (2017/2018), presentate a Milano durante l’ultima fashion week, irrompono sulla scena della moda forti di pellami pregiati, come il vitello pieno fiore lucido e opaco, con fodere laminate nello stesso materiale, che illuminano e dettagliano la linea, in particolare nelle versioni secchiello (foto grande). I dettagli defniscono la collezione, come le coste delle borse, dipinte a mano con colori a contrasto o tono su tono con i pellami.

Borse di grande chic, dalla forma pratica ed elegante che è un vero “marchio” della stilista, sulle quali spiccano decori allegri, come il muso di una tigre (Tiger), di una scimmietta (Monkey,  foto a sinistra) o di un coniglio (Bunny, foto sopra a destra). Tutti intrecciati.

Punti di luce catturano lo sguardo grazie all’utilizzo di accessori in metallo nickel free galvanizzati in oro chiaro. L’intero processo garantisce una qualità elevata grazie al Made in Italy, valore premiante del lavoro della conceria di famiglia “Samanta” (che si trova nel distretto toscano del Cuoio), che sviluppa un prodotto interamente realizzato in Toscana; borse che rispettano gli standard qualitativi dell’eccellenza pellettiera, nate dalle sapienti mani artigiane, pensate per accompagnare la donna contemporanea che ama scegliere e distinguersi.

Lascia un commento