parsons2

Parsons Dance fa tappa al Giglio di Lucca. Paolo Ruffini e Mayor Von Frinzius a Scandicci con “Un grande abbraccio”

Firenze, Lucca, Teatro e Danza

Dopo Firenze (dove si è esibita lo scorso 27 febbraio al Teatro Verdi), Parsons Dance (foto Lois Greenfield) sarà a Lucca, al Teatro del Giglio, mercoledì 22 marzo 2017 alle 21 per la seconda ed ultima tappa toscana del suo tour italiano. La compagnia americana, adorata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale, nasce dal genio creativo dell’eclettico coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley; affermatasi sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, Parsons Dance è riuscita a lasciare un segno nell’immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri cult della danza mondiale. Sin dagli esordi, l’elevata preparazione atletica danzatori – inarrivabili quanto a virtuosismo, energia e sex appeal – e la grande capacità di David Parsons di dare anima alla tecnica, sono state i tratti distintivi della compagnia, ed elemento fondante del suo immediato e folgorante successo.

Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, virtuosistiche e comunicativa al tempo stesso, ed è ormai un caposaldo della danza post-moderna made in Usa, capace di mixare tecniche e stili per ottenere effetti magici, creativi e divertenti. Gli show di Parsons Dance, sempre richiestissimi, sono andati in scena in 383 città e 22 paesi nei cinque continenti, nei più importanti teatri e festival di tutto il mondo. Mercoledì 22 marzo al Giglio gli atletici, acrobatici, attraenti ed elegantissimi danzatori della compagnia Parsons Dance offriranno al pubblico una danza che punta dritta all’emozione e al desiderio di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini.

Nel programma, non mancherà la celeberrima e sempre richiestissima Caught (coreografia del 1982 che David Parsons creò per se stesso), incredibile assolo su musiche di Robert Fripp nel quale il danzatore sembra sospeso in aria grazie a un gioco di luci stroboscopiche; definita dalla critica “una delle più grandi coreografie di tutti i tempi”, Caught è ormai una hit della modern-dance. A fianco di Caught e di altri classici del repertorio della Parsons Dance – tra i quali Union, Hand Dance e In The End, la compagnia presenta nel suo tour italiano, in anteprima europea, due brani originali.
Biglietti da 10 a 30 euro. Info e acquisti on line su www.teatrodelgiglio.it, alla Biglietteria del Teatro del Giglio (aperta dal mercoledì al sabato con orario 10.30-13.00 e 16.00-19.00, tel. 0583.465320, email biglietteria@teatrodelgiglio.it) e in tutti i punti vendita Boxoffice.

“UN GRANDE ABBRACCIO” PER ESALTARE LA SOLIDARIETÀ. CON PAOLO RUFFINI

L’ultimo appuntamento di Auroradisera 2017, la rassegna di teatro ideata e organizzata da Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Comune di Scandicci, è all’insegna delle emozioni. Mercoledì 22 marzo 2017 (ore 21.15), al Teatro Aurora di Scandicci è di scena Paolo Ruffini con “Un grande abbraccio”, show teatrale nato per esaltare la vita, l’amore, l’amicizia, la solidarietà.

Giocato sul doppio registro della comicità e della commozione, Paolo Ruffini, mattatore fra un gruppo di attori portatori di handicap (la Mayor von Frinzius, compagnia livornese con artisti prevalentemente disabili), si muove sul palcoscenico fra improvvisazione e imprevedibilità per raccontare il viaggio della vita. “Un grande abbraccio” è uno spettacolo strutturato per interagire con il pubblico, terzo protagonista tra improvvisazioni, balli, monologhi, sketch comici. “È un evento irripetibile – sottolinea Ruffini – che interrompe la liturgia teatrale per aprire il sipario sulla rappresentazione più complessa: la vita stessa, interpretata da chi non la recita, ma la vive nella sua esclusiva e ferocissima bellezza. Alla fine platea e attori si troveranno sul palco, nella meraviglia della condivisione di un gesto umano, così semplice da essere ormai provocatorio: un grande abbraccio”. Il testo è di Paolo Ruffini e Lamberto Giannini, che cura anche la regia dello spettacolo. Nel cast Simone Cavalieri, Andrea Lo Schiavo, Matilde Marchi, Claudia Mazzeranghi, Bianca Pacini, Caterina Paperini, Federico Parlandi, Giacomo Scarno, David Raspi, Davide Simoni; coordinamento artistico Claudia Mazzeranghe; produzione Non c’è problema.

Biglietti posto unico intero € 16, ridotto € 13 (under 18, over 65, soci coop, soci arci), EduCARD e dipendenti Comune di Scandicci € 10 — Orario biglietteria (presso Teatro Studio) dal martedì al venerdì ore 16.30-19.30. Al Teatro Aurora un’ora prima dello spettacolo — Info e prevendita (biglietti)
Box Office tel. 055 210804 e sul sito www.boxol.it

Lascia un commento