“Papaya salad”, il primo fumetto dell’illustratrice Elisa Macellari. Presentazione giovedì 21 febbraio alle 20 al Cinema Caffè Lanteri di Pisa

Libri & Fumetti, Pisa

Giovedì 21 febbraio 2019 alle 20, il Cinema Caffè Lanteri di Pisa (via San Michele degli Scalzi, 46), nell’ambito della rassegna Fumetti&Popcorn, ospita l’illustratrice italo-thailandese, Elisa Macellari, che presenterà il suo primo fumetto, “Papaya salad” edito da Bao Publishing, introdotta dalla giornalista e autrice Virginia Tonfoni (sopra il titolo un particolare della copertina, tutta intera nella foto sotto a sinistra).

COVER PAPAYA SALAD web

Il romanzo grafico di esordio di Elisa Macellari è la storia della vita di suo prozio Sompong, che dalla Thailandia venne in Europa alla vigilia della Seconda guerra mondiale. Uomo mite e risoluto, alla ricerca del suo posto nel mondo, racconta la sua storia con la voce ferma e pacata di chi sa di essere stato al cospetto della Storia e di essere riuscito a navigarla per giungere alla propria destinazione. Una bellissima parabola di realizzazione personale, amore e rifiuto per l’insensatezza della guerra riportata dall’autrice, che sintetizza, dopo anni di carriera da illustratrice, uno stile a fumetti consapevole dei due mondi che racconta, sia geografici che temporali, regalandoci un libro epico come il sussurro risoluto di una promessa solenne.

La copertina del libro è verde, e il taglio delle pagine è dipinto di uno speciale Pantone arancione, per ricordare una papaya matura che si apre per diffondere il suo profumo.

Elisa Macellari è un’illustratrice italo-thailandese nata e cresciuta a Perugia. Elisa ama i colori, gli animali selvaggi, la giungla, le creature misteriose e la papaya salad. Dopo la laurea in computer grafica all’Accademia di Belle Arti di Perugia, si trasferisce prima a Torino, dove lavora come mediatrice culturale presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, poi a Milano dove collabora come assistente e graphic designer con la galleria d’arte contemporanea Suzy Shammah. Dal 2012 è illustratrice freelance per case editrici e riviste nazionali ed estere. Tra i suoi clienti The New York Times, Women’s Health UK, Cartoon Network, Donna Moderna, Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Giunti, Piemme, Zanichelli, Rubbettino Editore, Il Battello a Vapore, Emme Edizioni, Edizioni BD, Gorilla Sapiens Edizioni, Plansponsor, Planadviser, Donna Magazin, viction:ary, Nobrow Press, Bandcamp, Cancer World Magazine, Spazio Mag, Voicemap, Razor & Tie Records, Langosteria, Karimoku New Standard, Woodyzoody. Il suo lavoro è stato esposto in Italia e all’estero. 

Lascia un commento