cupiellobrunellagiolivo2

Sul palco: “Il malato immaginario” e “Natale in casa Cupiello”. Ma anche “Animali da bar”

Firenze, Grosseto, Massa-Carrara, Teatro e Danza

Ecco una panoramica degli appuntamenti teatrali in Toscana nei primi giorni della settimana dal 5 all’11 dicembre 2016.

“NATALE IN CASA CUPIELLO” AL MANZONI DI PISTOIA E AL GUGLIELMI DI MASSA

Un lavoro di livello europeo, accolto dal plauso unanime della critica, arriva al Teatro Manzoni di Pistoia dal 9 all’11 dicembre 2016 (festivi ore 21, feriali ore 16): Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo nella particolare rilettura di Antonio Latella e prodotto da Teatro di Roma – Teatro Nazionale, è un’anteprima ideale a Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 (due immagini di scena nelle foto di Brunella Giolivo, quella grande sopra al titolo e quella a lato). L’allestimento, prima di Pistoia, farà doppia tappa al Teatro Guglielmi di Massa. cupiellobrunellagiolivo

Con il progetto drammaturgico di Linda Dalisi, le scene di Simone Mannino e Simona D’Amico, i costumi di Fabio Sonnino, le luci Simone De Angelis e il suono Franco Visioli, il testo eduardiano torna in scena sotto la regia di Latella che tende a portare allo scoperto i significati del sottotesto con una dirompente carica innovativa. In scena 12 attori, tra cui molti collaboratori storici del regista napoletano, a partire da Francesco Manetti, nella parte di Luca Cupiello. Nuovamente in scena al Manzoni Monica Piseddu (Premio UBU 2015, Premio della Critica ANCT 2015, Premio Hystrio 2016), stavolta nella parte della moglie Concetta. A questi si aggiungono: Lino Musella, Valentina Acca, Francesco Villano, Michelangelo Dalisi, Leandro Amato, Giuseppe Lanino, Maurizio Rippa, Annibale Pavone, Emilio Vacca, Alessandra Borgia. Tra gli altri premi: il prestigioso Le Maschere del Teatro Italiano 2015 per la Miglior Regia, il Premio della Critica ANCT 2015 e il premio Nico Garrone 2016, tutti attribuiti ad Antonio Latella, recentemente nominato direttore della sezione Teatro della Biennale di Venezia. In occasione dello spettacolo, per il ciclo “Il teatro si racconta”, la compagnia incontrerà il pubblico sabato 10 dicembre (ore 17.30) al Saloncino Manzoni (Corso Gramsci 131); a condurre l’incontro sarà il critico di teatro Graziano Graziani.

Come accennato sopra, lospettacolo – in Toscana – va in scena anche al Teatro Guglielmo di Massa martedì 6 dicembre 2016 (ore 21), con replica il 7 dicembre (sempre alle 21).

GIOELE DIX DIVENTA ALLA PERGOLA “IL MALATO IMMAGINARIO”

Va in scena a Firenze da martedì 6 a domenica 11 novembre 2016 al Teatro della Pergola (orario 20.45, solo la domenica ore 15.45) “Il malato immaginario” di Molière, traduzione di Cesare Garboli. Con Anna Della Rosa, Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Pietro Micci, Alessandro Quattro, Francesco Sferrazza Papa; scene e costumi Gian Maurizio Cerchioni; musiche Michele Tadini, Paolo Circhi; luci Gigi Saccomandi.malatoimm

La proposta fiorentina è quella della regista Andrée Ruth Shammah che propone  la sua lettura de “Il malato immaginario” nel quale Gioele Dix (nella foto grande in una scena) è perfettamente a suo agio nel restituire il lamentoso e suggestionabile Argan, la cui ipocondria soccombe al fascino della scienza medica (allora avvolta nelle nebbie oscurantiste e metafisiche) venerata fino alla negazione del buon senso. L’attore affronta con intelligente ironia la sfida di un confronto con l’indimenticato Franco Parenti, al centro della storica versione diretta da Shammah negli anni Ottanta. Anna Della Rosa interpreta la cameriera Tonina, alter ego in scena di Argan. “La paura della malattia e la convinzione di aver bisogno di medici strampalati – afferma Gioele Dix – rendono cieco il malato immaginario, incapace di comprendere la falsità delle persone intorno a lui, così come di apprezzare chi realmente lo ama”. Uno spettacolo ‘senza tempo e di tutti i tempi’, costruito su un gioco teatrale che intreccia angoscia esistenziale, divertimento e satira delle nevrosi del nostro tempo.
Una produzione Teatro Franco Parenti.

“ANIMALI DA BAR” IN SCENA AL TEATRO STUDIO DI SCANDICCI

Fondazione Teatro della Toscana e Carrozzeria Orfeo propongono al Teatro Studio “Mila Pieralli” di Scandicci “Animali da bar”, drammaturgia Gabriele Di Luca.animalidabar

Con Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi. Voce fuori campo di Alessandro Haber, musiche originali Massimiliano Setti, progettazione scene Maria Spazzi,  assistente scenografo Aurelio Colombo,costumi Erika Carretta, luci Giovanni Berti,  allestimento Leonardo Bonechi,  regia Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti. Lo spettacolo va in scena da martedì 6 a domenica 11 dicembre 2016 (tutte le sere alle 21, domenica alle 16.45).

Gli “Animali da bar”, Premio Hystrio Twitter 2016, affrontano a viso aperto e linguaggio schietto e cinico i paradossi e le ipocrisie del nostro tempo: seduti al bancone di un bar (nella foto), sei animali notturni, illusi e perdenti, combattono le contraddizioni della vita quotidiana, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, a una speranza che resiste troppo a lungo.

“IL BAGNO” (A CASTELFIORENTINO) CON LE DUE SANDRELLI

Tacchi a spillo, seducenti maglie di pizzo nero ma anche accappatoi e asciugami coordinati. Cinque belle donne, Stefania Sandrelli, la figlia (vera) Amanda Sandrelli (insieme nella foto sotto a destra), Claudia Ferri, Elda Alvigini e Euridice Axen, nella commedia Il bagno di Astrid Veillon, in scena al Teatro del Popolo di Castelfiorentino lunedì 5 e martedì 6 dicembre 2016 alle 21. Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it. Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 o Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629.

BARBARESCHI, NOSCHESE E “L’ANATRA ALL’ARANCIA” A GROSSETO

Prosegue il suo giro stagionale in Toscana, dopo il debutto di novembre al Teatro della Pergola di Firenze, la pièce “L’anatra all’arancia” di William Douglas-Home e Marc-Gilbert Sauvajon. Questa volta la messa in scena sarà al Teatro degli Industri di Grosseto mercoledì 7 dicembre 2016 (ore 21).

 

Lascia un commento