DSC_1389

Operai e restauratori si specializzano in edilizia acrobatica e salgono fino a 60 metri per ispezionare la Cupola del Brunelleschi (con fotogallery)

Da non perdere, Firenze

Sono in corso i lavori di monitoraggio delle pareti interne del Duomo di Firenze per verificarne lo stato di conservazione. Per la prima volta operai e restauratori dell’Opera di Santa Maria del Fiore, dopo essersi specializzati nell’ultimo anno in edilizia acrobatica, stanno controllando il Tamburo della Cupola del Brunelleschi a un’altezza di 60 metri come dei veri e propri “alpinisti”.  Allo stesso momento altro personale dell’Opera è impegnato nel lavoro di monitoraggio con l’ausilio di una gru dal braccio di 56 metri.

L’intervento odierno fa parte del programma di monitoraggio che l’Opera di Santa Maria del Fiore esegue una volta all’anno sulle pareti interne della Cattedrale e due volte, all’inizio e alla fine dell’inverno, sulle superfici marmoree esterne dei suoi monumenti (Cattedrale, Cupola del Brunelleschi, Campanile di Giotto e Battistero).

***Segue la fotogallery degli interventi: tutte le foto sono di Claudio Giovannini / Opera del Duomo Firenze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento