Omaggio a Piero Ciampi del Comitato Unesco Jazz Day Livorno. Appuntamento in via Roma 1 davanti alla casa dove nacque l’artista. Con un concerto dalla finestra di Tony Cattano al trombone e Beppe Scardino al sax

Livorno, Musica

Martedì 19 gennaio 2021, fra le 13.00 e le 14.00, nell’anniversario della morte del grande Piero Ciampi, cantautore e poeta che ha segnato la storia della canzone del secondo Novecento italiano, ancora una volta si esibiranno i musicisti Tony Cattano al trombone e Beppe Scardino al sax dalla finestra dell’edificio che ospita la casa natale di Ciampi, in via Roma n 1, a Livorno. 

Secondo quanto spiega Andrea Pellegrini, promotore dell’iniziativa, “è, questa, ormai una tradizione, un piccolo rito e soprattutto un gesto d’amore verso Piero Ciampi” . (Nella foto sopra il titolo: Andrea Pellegrini, a destra, con il maestro Reverberi in via Roma a Livorno).

Sulla facciata dell’edificio fu stata apposta nel 2018, a cura del comitato Unesco Jazz Day Livorno, Banda Città di Livorno, con il contributo del Comune di Livorno e con la collaborazione del Premio Ciampi, una lapide che recita “Qui nacque Piero Ciampi, poeta e cantautore Fino all’ultimo minuto“. Proprio il tema di questa bellissima canzone scritta da Gianfranco Reverberi con testo di Piero Ciampi verrà eseguito dalla finestra come già accaduto  negli anni scorsi grazie alla disponibilità  della dottoressa Claudia Cenerini e dei proprietari dell’appartamento al piano. 

Abbiamo scelto questa canzone – precisa Pellegrini – intanto perché è bellissima, poi perché è stata scritta la Gianfranco Reverberi, primo produttore e grande amico di Ciampi che nel frattempo è diventato la “guida spirituale” del Premio e soprattutto un amico di tutti noi (è presidente onorario del Comitato Unesco Jazz Day Livorno). Ma anche perché il titolo della canzone rappresenta un po’ il manifesto artistico di Ciampi ed è un motto che indica la necessità di vivere la vita fino in fondo senza scendere a compromessi e uno dei più grandi valori della vita e dell’arte che oggi sta scomparendo ovvero l’autenticità“. 

Fino all’ultimo minuto è anche il titolo del disco del Quartetto di Livorno dei fratelli Pellegrini (Andrea e Nino) con Tony Cattano, trombone, e Michele Vannucci alla batteria che ha ricevuto il premio speciale della Giuria proprio da Gianfranco Reverberi al Premio Ciampi. Il disco rappresenta il primo omaggio del mondo del jazz a Ciampi mai realizzato. Proprio grazie a questa relazione fra Gianfranco Reverberi, Piero Ciampi, gli artisti e la città di Livorno, il Comune di Livorno ha voluto riconoscere, nel 2017, a Reverberi il premio La Canaviglia ancora su proposta di Pellegrini e del comitato Unesco Jazz Day Livorno.

Si potrà ascoltare l’esibizione tre volte fra le 13.00 e le 14.00 evitando assembramenti e rispettando le regole.

Info 3386346037 

Lascia un commento