Omaggio a Giovanni Spadolini al Cimitero delle Porte Sante a Firenze nel 26° della scomparsa. Presente anche il Comune di Rosignano Marittimo con la vicesindaco Licia Montagnani

Livorno

Anche il Comune di Rosignano Marittimo ha reso omaggio a Giovanni Spadolini, a 26 anni dalla sua scomparsa. Nella mattinata di martedì 4 agosto 2020 a Firenze, presso il Cimitero delle Porte Sante, si è svolta una messa per ricordare l’ex Presidente del Consiglio, celebrata da padre Bernardo. A seguire è stata deposta una corona d’alloro sulla sua lapide alla presenza dei familiari e delle le autorità civile e militari. In rappresentanza del Comune di Rosignano, al quale Spadolini era legatissimo e molto affezionato, era presente la vicesindaco Licia Montagnani che ha partecipato alla breve cerimonia insieme al presidente del Consiglio della Regione Toscana, Eugenio Giani, a Cristina Giachi, vicesindaco di Firenze, e a Cosimo Ceccuti, presidente della Fondzione Spadolini-Nuova Antologia.
Giovanni Spadolini, grande uomo delle istituzioni e importante statista che seppe coniugare l’impegno politico, la passione per lo studio e la vocazione giornalistica, visse Castiglioncello quale sede ideale per i propri soggiorni estivi per oltre sessan’anni, dal 1930 fino alla scomparsa. 

Lascia un commento