Novembre 1496, quando i livornesi si batterono contro i soldati di Massimiliano d’Asburgo. Domenica 14 (ore 10.45) cerimonia alla statua del Villano in piazza del Municipio

Domenica 14 novembre  2021 alle ore 10.45 sarà ricordata  la difesa di Livorno del novembre 1496 ad opera di contadini livornesi  che si batterono contro le truppe  dell’imperatore Massimiliano d’Asburgo. La commemorazione avrà luogo alla statua del Villano (sopra il titolo, foto Comune  di Livorno) in piazza del Municipio, divenuta simbolo della storia di Livorno e della livornesità, alla presenza del sindaco Luca Salvetti e di Lenny Bottai dell’Associazione “Repubblica dei villani”, associazione che si è adoperata, attraverso un’iniziativa di raccolta fondi popolare, per il restauro del monumento. 
Nell’occasione sarà affissa alla statua una targa storica in ricordo di quegli avvenimenti e presentato lo spazio a verde attorno al monumento.
Come noto, dallo scorso 19 marzo, in occasione della ricorrenza del 415° anniversario dell’elevazione di Livorno a Città, avvenuta nel 1606, la statua, dopo il trasferimento da largo Fratelli Rosselli e un’accurata opera di restauro, è stata collocata  in piazza del Municipio, di fronte alla Provincia. 
La scultura, che sormonta la fonte del Villano, è opera di Vitaliano De Angelis e Giulio Guiggi.

Lascia un commento