slider_sito_2019-1170×600

Notte europea dei ricercatori Bright 2019: il percorso degli eventi (esperimenti, musica, incontri) nelle città universitarie toscane e in altri luoghi

Da non perdere, Firenze, Livorno, Lucca, Pisa, Siena
La notte europea dei ricercatori, il 27 settembre 2019 (ma con appendici precedenti e seguenti questa data), si chiama Bright 2019 ed è promossa dalla Regione. All’evento partecipano le università di Firenze e Pisa, la Scuola Sant’Anna, la Normale di Pisa, lo IMT Alti Studi di Lucca, il CNR (area ricerca Pisa), l’Istituto nazionale di fisica nucleare e l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Pisa, l’università per stranieri di Siena.
Di seguito diamo gli eventi a Livorno e Firenze, ma sul sito www.bright-toscana.it ci sono i programmi dettagliati nelle varie città.
***************
LIVORNO
Venerdì 27 settembre in tutta Europa è la Notte dei ricercatori, un evento teso a promuovere fra i cittadini l’importanza della ricerca scientifica. Livorno ha oprganizzato un ciclo di appuntamenti dal titolo “Itinerari alla scoperta dei luoghi della Ricerca e della Scienza della Città di Livorno”, voluto e organizzato dall’assessora all’innovazione e università Barbara Bonciani.
Venerdì 27 settembre a partire dalle 17.30 si svolgeranno alcune iniziative che avranno come meta i luoghi della scienza di Livorno: Villa Letizia, Scoglio della Regina, Dogana d’Acqua. “La finalità principale dell’iniziativa-dichiara l’assessora Bonciani – è di valorizzare i centri di ricerca e le loro attività e fornire una maggiore conoscenza degli stessi ai cittadini livornesi. Livorno esprime peculiarità a livello internazionale sulla ricerca marina. Cercheremo di mettere a sistema questo sapere”.
L’iniziativa offre due itinerari.
Il primo itinerario ha inizio alle 17,00 ed è un percorso culturale in battello e a piedi alla scoperta di Dogana D’Acqua e Scoglio della Regina. Seconda partenza alle 18. Il ritrovo è in piazza Giovine Italia (sotto l’Istituto Nautico Cappellini). Il percorso ha una durata di tre ore. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria. I numeri da chiamare sono : 0586/894563 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30. Info: giro.battello.livorno@itinera.info. Indicare: cognome, numero passeggeri e contatto telefonico.
L’altro itinerario è in bicicletta. Il Ciclotour alla scoperta di Villa Letizia e dello Scoglio della Regina, a cura di Fiab e Circolo Mtb Porto di Livorno, parte alle 17,30 dalla Rotonda di Ardenza. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti. Il percorso sarà principalmente lungo la pista ciclabile sul lungomare di circa 5 chilometri. Durante la visita al Polo Universitario di Villa Letizia sarà offerto un apericena. In caso di maltempo la pedalata sarà annullata.  Allo Scoglio della Regina dalle ore 20,30 si terrà uno spettacolo teatrale sul tema della ricerca scientifica. Gli attori che lo rappresentano sono Eleonora Zacchi, direttrice del Centro Artistico Il Grattacielo ed Emanule Barresi.
***************

FIRENZE

La Ricerca all’Opera per la Notte europea dei ricercatori a Firenze, con eventi cominciati il 16 settembre, che si protrarranno anche nelle giornate di venerdì 27 e sabato 28.
MUSEI E SPAZI CULTURALI APERTI / 27 SETTEMBRE
Dalle 10 alle 13: Antropologia ed etnologia, geologia e paleontologia, orto botanico Giardino dei Semplici (Sistema Museale di Ateneo), Museo Archeologico nazionale di Firenze (Polo Museale della Toscana), Museo degli Innocenti, Accademia di Belle Arti.
LA NOTTE DEI RICERCATORI / 27 SETTEMBRE
Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Gui): la ricerca in 3 minuti – contest di idee; 16.30 / 19 cocktail di benvenuto, la ricerca per tutti – miniconferenze di docenti e ricercatori; il futuro della sostenibilità – le tesi dei giovani laureati, le iniziative di Unifi per l’ambiente. Inoltre app, video, droni, esposizioni, giochi, esperimenti; e FAST  (Firenze parte scienza e tecnologia) – un progetto di arte e scienza in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti.
LA NOTTE IN MUSICA / 27 SETTEMBRE
Ore 20.45 / Via col Tempo, viaggiando su fili di memoria – Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Cherubini di Firenze e la partecipazione dell’Orchestra dell’Università di Firenze. testo di Luigi dei rettore dell’Università di Firenze, direttore d’orchestra Paolo Ponziano Ciardi. Ingresso su prenotazione. www.unifi.it/bright
SABATO 28 SETTEMBRE
In collaborazione con European University Institute dalle 1o.30 alle 15.30: preservare la memoria comune europea e avvicinare le istituzioni ai cittadini. Apertura straordinaria degli Archivi Storici dell’Ue. Villa Salviati, via Bolognese 156.

Lascia un commento