IMG_8781

NEL NOME DI MODÌ E JEANNE HÉBUTERNE. Uovo alla Pop inaugura a Livorno il murale “Quando manca l’aria” realizzato da Ligama. Urban Solid regalano una mostra e un bacio alla città

Arte, Livorno

Peccato per la pioggia, ma ormai l’autunno sembra essere arrivato per davvero anche a Livorno, dove la giornata di giovedì 31 ottobre 2019 è stata comunque illuminata dai raggi di sole del colore e dell’arte. Si è infatti aperta la stagione autunnale di Uovo alla Pop, galleria e spazio co-working che ha sede a Livorno sugli Scali delle Cantine 36, nel cuore del rione Pontino.

Ligama con le ragazze di Uovo alla Pop sotto al murale

Il fermento di idee e iniziative delle Uovo riprende a seminare energia, colore e novità in città. La grande mostra di Amedeo Modigliani, che dal 7 novembre 2019 sarà visitabile al Museo della Città (omaggio al centenario della scomparsa del grande artista livornese), è un’occasione che smuove una serie di eventi a catena.

IMG_8789
L’artista Salvo Ligama che ha dipinto il murale in via Pompilia

E Uovo alla Pop, da tempo impegnata nella valorizzazione delle opere e del ricordo di Modì, non poteva certo mancare all’appello. Ecco che dal ventaglio delle quattro poliedriche fondatrici di Uovo alla Pop esce fuori un poker di proposte imperdibili. Giovedì 31 ottobre il via con l’inaugurazione di un nuovo murale in via Pompilia, opera dello street artist Ligama, che si chiama “Quando manca l’aria” ed è dedicato a Jeanne Hébuterne, il grande amore di Amedeo Modigliani; lo stesso giorno in galleria è stata inaugurata la mostra degli Urban Solid, che hanno presentato una scultura urbana, intitolata “Kiss”, che sarà donata al Comune di Livorno, per essere poi collocata in un apposito spazio in città. Dal 9 novembre 2019, invece, tornerà “Amma – Amedeo Modigliani Mon Amour”, ossia il tour tra arte, racconto e realtà aumentata che rende omaggio a Modì. Finito? Non ancora: venerdì 6 dicembre si aprirà alla galleria sugli Scali delle Cantine la mostra di Ligama, che durerà fino al 24 dicembre. Tutto ciò fa parte del progetto di Uovo alla Pop, che continua a dedicarsi all’arte per la città trovando canali per regalare a Livorno opere, murales e attività artistiche e turistiche che valorizzano la città.

IMG_8787

IL NUOVO MURALE DI LIGAMA E LA MOSTRA DEGLI URBAN SOLID. Il pomeriggio di giovedì 31 ottobre ha regalato alla città un evento con due appuntamenti consecutivi di grande rilievo. Innanzi tutto l’inaugurazione del murale di Ligama in via Pompilia, con la presenza dell’Amministrazione comunale e degli sponsor Asa, Mollo Noleggio e Bonsignori Vernici che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera. Uovo alla Pop ha insieme il merito e la fortuna di aver chiamato Ligama, artista di fama nazionale, a operare a Livorno. In vista del centenario della morte di Dedo, saranno innumerevoli le iniziative per omaggiarlo; Uovo alla Pop e Ligama lo fanno con un muro di 20 metri, opera che fa commuovere per la bellezza poetica e delicata. Dice l’artista: «Ho pensato di parlare di Modigliani attraverso la figura di Jeanne, il cui amore non è meno del talento del suo amato. Una figura che mi ha sempre ricordato Ofelia, entrambe uccise dall’amore, forse dal troppo amore. Ecco la mia Jeanne, o meglio il suo collo, accarezzato da flussi discontinui astratti che sono forse i sospiri dell’amato Amedeo». Il collo di Jeanne Modigliani di Ligama è ritratto dal dietro e dal davanti, in rosa e in grigio. In via Pompilia si vede anche la sua grande mano, ben definita, la mano di una pittrice di talento le cui opere, insieme a quelle del compagno, saranno finalmente e meritatamente esposte nel Museo della Città. Un murale iperrealista che palpita, un sentito tributo ai Modigliani, un altro modo per riportare l’attenzione su Livorno, una città che da poco tempo ma con intelligente velocità si sta aprendo alla street art: un’arte impattante, sociale accogliente e generosa, un’arte a disposizione che trasforma le strade e il modo di viverle e guardarle. Salvo Ligama è un maestro siciliano, il suo genio sta nel creare murales dell’estremo piglio contemporaneo, colori sgargianti in grandi campiture, ma che hanno anche sempre un gusto retrò, un’anima antica. Grandi statue simil greche accanto ad arcobaleni accecanti, busti spezzati in atmosfere metafisiche ineguagliabili. In questa ricerca degli opposti, ovvero l’essere al contempo nel futuro da compiersi e in un passato millenario, Ligama trova uno stile unico, personale, sospeso e assoluto. L’artista sta già facendo parlare di sé, di recente è stato ospite a ‘Uno mattina’ per un servizio interamente dedicato alla sua arte, ha già dato mostra del suo talento in Sicilia, la sua isola natale e fatale e adesso viaggia in tutta Italia e all’estero per ispirarsi creare e sorprendere. 

Kiss – L’opera donata dagli Urban Solid al Comune di Livorno
Kiss, l’opera donata dagli Urban Solid al Comune di Livorno

All’inaugurazione del murale di Ligama ha fatto seguito l’apertura della mostra degli Urban Solid  alla galleria Uovo alla Pop, sugli Scali delle Cantine 36. Apprezzati già a livello internazionale, gli scultori urbani milanesi mostrano la storia delle opere in gesso e resina realizzate in tutto il mondo. Non solo, gli Urban Solid hanno svelato l’opera che sarà donata al Comune di Livorno: si tratta di una scultura urbana denominata “Kiss”, il simbolo di un bacio per la città che spiegherà in una targa quanto la street art sia l’arte per la città, per la collettività. 

Gli Urban Solid accanto a due loro opere in mostra

Gli Urban Solid sono un duo che si occupa di scultura urbana, creando solidi meravigliosi (usando materiali resistenti come gesso e cemento) che poi vengono lasciano in strada. «Le persone che si imbattono nelle nostre sculture – dicono – rimangono molto stupite, percepiscono immediatamente l’originalità; la presenza delle nostre sculture non appare familiare come un graffito, è una scultura ma non è un monumento di marmo! Nel nostro caso lo spettatore può toccare con mano l’opera, la street art cambia e coinvolge la terza dimensione, includendo anche il senso del tatto».La mostra degli Urban Solid

Le opere non sono mai affisse casualmente o per mero gusto estetico: dietro al faticoso lavoro degli Urban c’è sempre un’esigenza comunicativa a sfondo sociale, un messaggio profondo trasmesso con un linguaggio ironico e irriverente. La loro è un’operazione per far riflettere e stimolare le coscienze, divertire, stupire, porre quesiti. La mostra degli Urban Solid sarà visibile in galleria per tutto il mese di novembre. (Sotto: installazione degli Urban Solid sotto la targa che indica Via Pompilia dove è stato inaugurato il murale di Ligama, foto in alto).

L’installazione degli Urban Solid in via Pompilia

DAL 9 NOVEMBRE 2019 TORNA AMMA. Due giorni dopo l’inaugurazione della mostra di Amedeo Modigliani al Museo della Città, Uovo alla Pop tornerà in pista con “Amma – Amedeo Modigliani Mon Amour”, ossia il tour tra arte, racconto e realtà aumentata, dichiarazione d’amore per Modì, nato grazie al segno di un collettivo di artisti nazionali e internazionali, chiamati da Uovo alla Pop per creare un percorso artistico che rende omaggio a Modigliani. Il richiestissimo tour esperienziale inaugurato a maggio 2019 riprenderà da sabato 9 novembre alle 16, prima data di un calendario che sarà attivo  tutti i sabati alle ore 16  e tutte le domeniche alle ore 11 e alle ore 16. La novità è la realizzazione anche tour in bicicletta e a piedi, oltre a quello in battello. La sorpresa, in coincidenza della mostra al Museo della Città, é la creazione di una vera applicazione dedicata, che si chiamerà “Modigliani Tour Amma” e guiderà alla scoperta di opere dell’artista e sculture immersive: attraverso l’app, in luoghi reali, sarà possibile girare intorno a sculture o quadri realistici di Modì come in un vero spazio. Non mancheranno aneddoti, misteri, incontri con la street art delle vie livornesi, opere omaggio a Dedo e l’effetto sorpresa che sarà svelato al momento opportuno. Per info sulle date di Amma, sarà tutto consultabile sulla sezione eventi della pagina Facebook “Uovo alla Pop – Galleria” e su uovoallapop.it/tour/; altrimenti basterà chiamare il numero 3472942240 o chiedere informazioni alla baracchina info point in piazza del Municipio, da cui partiranno tutti i tour a piedi e in bici, mentre per i tour in battello l’imbarco sarà in viale degli Avvalorati. 

LA MOSTRA DI LIGAMA AL VIA IL 6 DICEMBRE 2019. Dulcis in fundo, l’incursione di Ligama in città non sarà relegata al nuovo splendido murale svelato in via Pompilia. Infatti venerdì 6 dicembre, negli spazi della galleria Uovo alla Pop, si aprirà la mostra personale dell’artista siciliano, le cui opere resteranno in esposizione fino al 24 dicembre. Un modo per chiudere il cerchio di un percorso esaltante messo in piedi dalle Uovas assieme a tutti gli artisti e soggetti chiamati in causa, per suggellare un connubio instancabile, quello tra Uovo alla Pop e tutte le sfumature della Street Art.

pastedGraphic.png

UOVO ALLA POP

Scali delle Cantine 36/38 – 57122 Livorno – uovoallapop@gmail.com  – tel. 3805270947

Lascia un commento