MOSTRE E MUSEI / 2. Lunedì 18 gennaio riapertura dei Musei Civici Fiorentini (con la tabella degli orari). Pietrasanta: di nuovo porte aperte al Museo dei Bozzetti e a Casa Carducci

Arte, Firenze, Lucca, Versilia
FIRENZE
I musei civici riaprono lunedì  18 gennaio 2021. Dopo il via libera del Governo, il Comune di Firenze è pronto ad accogliere di nuovo i visitatori.

“Non vogliamo perdere nemmeno un minuto – ha dichiarato l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – e anche se sappiamo che ci saranno sacrifici economici da fare crediamo che sia un segnale di speranza importante: dopo un anno di grave crisi per tutto il comparto culturale adesso ci auguriamo che la riapertura, con tutte le necessarie prescrizioni sanitarie, possa essere permanente”.

“In questi giorni – ha continuato – abbiamo lavorato senza sosta per organizzare la riapertura e possiamo annunciare che lunedì saranno di nuovo visitabili tutti i musei comunali. Dal Comune vogliamo che arrivi un messaggio chiaro: la cultura, come la scuola, sono pilastri fondamentali della società e gli strumenti cruciali per lo sviluppo e l’educazione delle giovani generazioni. Ringraziamo il ministro Dario Franceschini per aver ascoltato le richieste del mondo culturale e per l’impegno continuo verso tutto il settore”. (edl)

Di seguito giorni e orari di apertura:

Museo di Palazzo Vecchio

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì con orario 9,00 – 19,00

Giovedì con orario 9,00 – 14,00


Sala Duecento Arazzi medicei                      

Martedì, mercoledì, venerdì, 10,00 – 18,00


Torre di Arnolfo                                

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì con orario 9,00 – 17,00

Giovedì con orario 9,00 – 14,00

Museo Novecento                          

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, con orario 11,00 – 19,00

Giovedì con orario 11,00 – 14,00

 

Museo Stefano Bardini           

Lunedì e venerdì con orario 11,00 – 17,00

 

Cappella Brancacci                     

Mercoledì, giovedì e venerdì con orario 10,00 – 17,00

                              

Cappella Brancacci/Fondazione Romano, percorso cumulativo                       

Lunedì con orario 10,00 – 17,00

 

Museo di Santa Maria Novella  

Giovedì e venerdì con orario 10,00 – 17,00

 

Museo del Ciclismo Gino Bartali   

Venerdì con orario 10,00 – 13,00


Memoriale di Auschwitz 

Lunedì e venerdì con orario 10,00 – 13,00 (visite orarie)                       

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

PIETRASANTA

Con la Toscana in zona gialla riaprono da lunedì 18 gennaio 2021 il Museo dei Bozzetti e Casa Carducci a Valdicastello. Dopo il via libera del Governo, il Comune di Pietrasanta è già pronto a riaprire due dei suoi principali spazi culturali durante i giorni feriali così come previsto dal nuovo DPCM. Il Museo dei Bozzetti, ospitato nel Chiostro di S. Agostino, sarà aperto il lunedì dalle 14.00 alle 19.00 e dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00 mentre la Casa Museo Carducci il martedì dalle 9.00 alle 12.00. I musei, lo ricordiamo, sono tutti ad ingresso libero.

Pietrasanta vista dal drone: il suo centro storico è un museo diffuso all’aria aperta. Sopra il titolo: il Museo dei Bozzetti

“E’ un piccolo segnale di speranza e di luce – spiega il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – in un periodo tra i più bui della nostra storia. Dobbiamo però continuare a tenere la guardia alzata e a rispettare con grande scrupolo le misure se vogliamo tenere sotto controllo la diffusione del contagio e restare in zona gialla. Questi giorni saranno fondamentali. Altrimenti rischiamo di chiudere tutto nuovamente e questo significherebbe vanificare tutti gli sforzi”.

Pietrasanta, in un recente articolo pubblicato sul sito della prestigiosa rivista Forbes è stata definita la capitale della cultura all’aria aperta. Un titolo che, mai come oggi, proietta la Piccola Atene tra le mete turistiche più interessanti. “Il Parco Internazionale della Scultura Contemporanea – spiega il primo cittadino – è un gioiello en plein air che consente di respirare cultura ed arte passeggiando a piedi o in bicicletta alla scoperta di opere e paesaggi, frazioni e storia. La possibilità di poter contare su un’attrazione culturale così importante e prestigiosa, ricca di opere di grandissimo livello, è per la nostra città un valore aggiunto. Pietrasanta sarà pronta, quando sarà possibile, ad essere sempre protagonista della scena cultura ed artistica internazionale”.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

 

Lascia un commento