Mostra fotografica a cielo aperto. “Livorno dal vivo”, presentata a Villa Fabbricotti la campagna di affissioni artistiche dedicata a 21 brevissimi spettacoli in 21 luoghi diversi della città

E’ stata presentata dall’assessore alla Cultura del Comune di Livorno, Simone Lenzi, la campagna di affissioni artistiche che rappresenta il culmine di “Livorno dal Vivo”.
Si tratta di una mostra fotografica a cielo aperto che riassume “Livorno dal Vivo”, rassegna che ha visto durante i mesi scorsi 21 brevissimi spettacoli in 21 luoghi diversi di Livorno, con il coinvolgimento di 7 attori, 7 ballerini e 7 musicisti.
“In questo anno e mezzo – ha ricordato l’assessore alla Cultura Simone Lenzi  presentando la mostra fotografica – abbiamo cercato di mettere a disposizione le risorse possibili e cercato  di fare azioni che in qualche modo tenessero una luce accesa sul teatro, sulla musica, sulla pittura, sulle arti figurative, quei settori che forse hanno pagato più di altri gli effetti della pandemia.  Lo abbiamo fatto con “Manifestival” e ora lo facciamo con “Livorno dal vivo” la cui idea è semplice e molto efficace: performance improvvisate che animavano angoli della città in modo apparentemente casuale. Da queste sono stati fatti degli scatti e da questi scatti sono stati realizzati dei manifesti che rendono testimonianza del fermento artistico che c’è in questa città”.
Alla presentazione, avvenuta davanti all’ingresso di Villa Fabbricotti, è intervenuta anche l’organizzatrice della manifestazione, Giulia Barini.

Lascia un commento