MODIGLIANI TORNA A CASA. Il 7 novembre apre a Livorno la grande mostra dedicata a Dedo. Una M gigantesca segnerà l’ingresso all’esposizione nel Museo della Città. L’assessore Lenzi ringrazia il personale che sta allestendo l’evento. Le cose da sapere e un po’ di gossip

Da non perdere, Livorno

Il conto alla rovescia è iniziato, il 7 novembre 2019, giorno dell’apertura al pubblico si avvicina. Il Comune nella sua interezza sta lavorando in maniera serrata per predisporre l’allestimento della mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre”, così come l’arredo esterno al Museo della Città e il calendario delle iniziative collaterali che coinvolgeranno luoghi e realtà della città dal 7 novembre 2019 al 16 febbraio 2020.

Il sindaco Luca Salvetti, insieme all’assessore alla Cultura Simone Lenzi, ha voluto fare un breve aggiornamento, cogliendo l’occasione della messa online del sito della mostra www.mostramodigliani.livorno.it attraverso il quale si possono anche acquistare i biglietti.

I lavori nella piazza.

Si sta ultimando il portale alto 6 metri e largo 8 a forma di M (M come Modigliani ma anche come il logo del Museo della Città) che segnerà l’ingresso alla mostra che, il sindaco lo ha ribadito, “rappresenta per tutta Livorno un’occasione epocale di crescita”. A breve, completata la nuova pavimentazione della piazza del Luogo Pio pedonalizzata, arriveranno il prato che coprirà parte della piazza e gli alberi e altri arredi. Ci sarà anche una fontanella di Asa con acqua potabile, e poi panchine e rastrelliere.

I parcheggi.

Il parcheggio Santa Trinita ricavato per i residenti, risulta sufficiente (“dei 350 posti auto sono andato varie sere a verificare e ce ne erano almeno 10/12 liberi”, ha detto il sindaco). Vi sono altri 17 posti in via Sant’Anna .

Per i visitatori oltre al parcheggio del mercatino Americano e quello dei Quattro Mori ed è stato trovato un accordo con Porto 2000 per altri 200 posti.

La promozione.

Oltre al sito Internet, stanno spuntando striscioni e manifesti non solo a Livorno ma in tutte le principali città Toscane. Ci sono accordi con Trenitalia e Toscana Aeroporti per promozioni e scontistica. CTT ha predisposto un bus brandizzato (cioè decorato con l’immagine simbolo della mostra) in ogni città in cui svolge il servizio. La Coop Toscana Lazio farà promozione nei propri punti vendita. Coinvolti nella promozione i sindaci della provincia e la Camera di Commercio che aiuterà nella promozione anche a Grosseto.

L’apertura al pubblico.

Giovedì 7 novembre alle 10 il sindaco, la Giunta e i consiglieri comunali, dopo il taglio del nastro, faranno il biglietto insieme agli altri visitatori. Il giorno precedente ci sarà il vernissage su invito per le autorità. “Alle autorità invitate al vernissage – ha annunciato il sindaco – verrà chiesto di offrire un contributo per l’acquisto di biglietti della mostra per persone economicamente svantaggiate. Il ricavato sarà usato per acquistare dei biglietti, che verranno divisi tra associazioni del territorio che si occupano di marginalità e che porteranno in visita persone che hanno piacere di visitare la mostra ma non se la possono permettere.

I Vip

Infine, il sindaco ha fatto una carrellata di nomi di personaggi famosi che faranno visite guidate all’esposizione “in compagnia di”. Si va da Francesco Bruni e il cast del film che sta girando a Livorno (Kim Rossi Stuart e Giuseppe Pambieri), a Igor Protti, e poi in ordine sparso Amanda Sandrelli, Eva Giovannini, Massimiliano Allegri, Carlo Conti, Leonardo Pavoletti, Irene Vecchi, Andrea Baldini, Aldo Montano, Paolo Virzì, Stefano Bartezzaghi.

Invitati molti personaggi dello spettacolo che hanno appuntamenti a Livorno nel periodo della mostra. Tra questi la pop star Mika.

I ringraziamenti.

L’assessore Simone Lenzi ha voluto ringraziare tutti i dipendenti comunali coinvolti che stanno lavorando in tempi record per preparare l’evento.

Info: www.mostramodigliani.livorno.it

Lascia un commento