MILANO FASHION WEEK / 6. Il fil rouge degli anni ’80 e ’90 per 10×10 AnItalianTheory. Alessandro Enriquez racconta le maschere e Felix The Cat (con fotogallery)

Moda e Artigianato, Uncategorized

Alessandro Enriquez ha presentato in occasione della settimana della moda di Milano, la nuova collezione donna A/I 18-19 del brand 10×10 AnItalianTheory, vestendo di Carnevale la nuova proposta e raccontando le maschere italiane della tradizione con la sua usuale ironia ed allegria. Enriquez, giovane stilista e creativo di origine siciliana, lavora nostalgicamente – questa volta – su ispirazioni anni ’80 e ’90, che fanno da fil rouge alla collezione, trovando espressione in un mix di vestibilità, da quelle loose a quelle piu morbide: giromanica scesi e animo street, in abbinamento ad una palette colori dalle tonalità primarie come quelle dell’arcobaleno, ad incorniciare un’altra collezione “manifesto” capace di far nascere un sorriso.

Rouge, fiocchi bon-ton e abiti bustier con gonne a ruota, sono i nuovi elementi di stile della A/i 18-19, che per la sera si traducono in abiti multicolor, multi printed e pailletati, il tutto all’insegna del colore e… del Carnevale italiano.

La struttura della collezione è suddivisa in maglieria illustrata – prodotto di punta del brand- denim, jersey, felpe, camiceria, tutto rigorosamente 100% Made in Italy. La parte stampata prende vita dai disegni di Studio Fantasma, un duo di illustratori italiani, che hanno interpretato il tema di questa stagione attingendo dalle idee del designer e lavorandoci in perfetta sintonia creativa.

 

Come nell’uomo, anche per la donna Alessandro Enriquez, ha deciso di omaggiare la star di tutti i cartoon, il primo personaggio ad essere stato animato nella storia del cinema: Felix The Cat. Nasce così in collaborazione con il colosso Universal e Cplg Italia, una capsule collection che si nutre dei ricordi che il designer ha di Felix The Cat, primo astro del cinema d’animazione, nato nel 1919 da un team di animatori tra i quali spiccavano Otto Messmer e Joe Oriolo, e modellato sulla celebre figura di Charlot. E allora “The cat is back”!

Lascia un commento