METEO. La situazione in Toscana, sia lungo la costa che all’interno. Transito di un fronte freddo, pioggia, possibili temporali, vento forte sui crinali appenninici, mareggiate

Il Centro funzionale della Regione (CFR) ha prolungato l’allerta di codice ARANCIONE per rischio idrogeologico sul reticolo minore a causa di forti piogge, fino alle 14 di sabato 2 dicembre,  sulle zone Serchio-Garfagnana-Lima (S1); Serchio-Lucca (S2) e Versilia (V). 
A questa, si aggiunge un’ulteriore allerta, sempre di codice ARANCIONE per rischio mareggiate, dalle 6 alle 20 di sabato 2 dicembre sulle zone Serchio-Costa (S3) e Versilia (V)
Secondo le previsioni della  è atteso il transito di un fronte freddo, con precipitazioni anche a carattere temporalesco. Per venerdì previste precipitazioni insistenti sulle zone di nord-ovest e, in particolar modo sui rilievi, generalmente di debole-moderata intensità.
Sabato 2 dicembre, a causa del fronte freddo, si assisterà a un’intensificazione delle precipitazioni, a partire dalle zone di nord-ovest, già dalle prime ore della notte. Miglioramento nel pomeriggio. Dalla sera di venerdì sono possibili isolati temporali a partire dalle zone di nord-ovest, mentre sabato, tra la notte e la mattinata, si potranno avere temporali localmente forti, in transito dalle zone di nord-ovest al resto della regione.
Vento forte, venerdì sui crinali appenninici e nelle zone sottovento, in rinforzo nel tardo pomeriggio; sabato i venti saranno da ovest, sud-ovest, in rinforzo.
Venerdì, mare molto mosso e dalla notte di sabato avremo moto ondoso in aumento fino ad agitato per tutta la giornata.
Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione: www.cfr.toscana.it  e
 www.regione.toscana.it/allertameteo 

  

Lascia un commento