METEO. Allerta arancione fino alle ore 13 del 6 gennaio per neve anche a bassa quota nelle zone Serchio-Garfagnana-Lima e Serchio-Lucca. La perturbazione causata da un’area di bassa pressione associata ad aria fredda di origine artica-marittima

Allerta meteo di colore arancione per le zone Serchio-Garfagnana-Lima (S1) e Serchio-Lucca (S2) per neve anche a bassa quota dalle 21 di martedì 5 gennaio 2021 alle 13 di del 6 gennaio 2021.

La Regione Toscana, infatti, ha emesso un aggiornamento delle condizioni meteo, innalzando il livello di allerta per la nostra area, che dovrebbe essere interessata da nevicate anche a bassa quota.

La perturbazione è causata da un’area di bassa pressione, associata ad aria fredda di origine artica-marittima che manterrà condizioni di instabilità fino a mercoledì 6 gennaio: in considerazione delle criticità già in essere e delle previsioni, quindi, è stato ritenuto opportuno  far divenire arancione l’allerta. Sono previste, infatti, nevicate anche a quote collinari (200-500 metri) nelle zone interne che andranno attenuandosi dalla serata del 6.

La neve è caduta anche per tutta la mattinata del 5 gennaio: la quota, inizialmente fino a 700 metri, si è progressivamente abbassata fino a raggiungere i 300 metri e, parallelamente, si è verificata anche un’intensificazione delle nevicate.

Anche grazie al supporto dei mezzi della Città metropolitana di Firenze e della Provincia di Arezzo, inviati dalla Regione Toscana, già dalla mattinata è stato possibile riaprire il Passo delle Radici (Sp72) e il Passo di Montalbano (Sp71 San Pellegrino).

Senza interruzione il lavoro dei mezzi spalaneve e spargisale in funzione per rendere le strade sempre percorribili: anche in questo caso, oltre ai mezzi della Provincia, del Centro intercomunale Garfagnana e del volontariato provinciale, sono all’opera anche i mezzi della Colonna mobile Regione Toscana, impegnati sulle strade comunali.

Per maggiori informazioni: www.regionetoscana.it/allertameteo

Lascia un commento