Memorial Vitulano al via giovedì 27 settembre. Sui campi di Pontedera, Collesalvetti e Banditella i gironi che porteranno alle finali allo stadio “Armando Picchi” di Livorno. Dal 17 al 19 settembre la preview degli under 17

Livorno, Pisa

Presentata al Palazzo Comunale, a Livorno, la dodicesima edizione del Memorial Vitulano, il calciatore amaranto amatissimo dai tifosi, scomparso alla fine degli anni Duemila. Nove le squadre giovanili in gara, appartenenti alle società più importanti d’Italia. Da giovedì 17 settembre 2020 sui campi di Pontedera, Collesalvetti e Banditella si disputeranno i gironi che porteranno alle 4 finali. Lo stadio Armando Picchi ospiterà domenica 27 settembre 2020, dalle 9,30 alle 11 le due finali per il terzo e quarto posto e per il primo e secondo posto.

Miguel Vitulano

Il sindaco Luca Salvetti ha ospitato in Sala Cerimonie, come ogni anno, ma questa volta in forma ridotta, nel rispetto delle normative anti-Covid, le figlie di Miguel: Carina, Caterina e Nadia, ideatrici e realizzatrici del torneo, la moglie di Miguel e una nipote.  Presenti all’incontro anche Paolo Pasqualetti presidente provinciale della Lega Nazionale Dilettanti, Gianni Giannone , delegato Coni di Livorno, Marco Braccini della Prolivorno Sorgenti e Giovanni Nannipieri dell’Associazione Nazionale Arbitri sezione Livorno oltre alle società collaboratrici.

Tutti i presenti hanno riportato aneddotti e esperienze di vita e sportive vissute con Miguel Vitulano e la figlia Carina ha fatto un intervento molto toccante nel ricordo del padre.

Dal 17 al 19 settembre 2020 si disputerà la preview tra le squadre under 17, che sono: Pontedera, Carrarese, Pistoiese e Livorno. La squadra vincitrice se la vedrà dal 25 al 26 settembre con le under 16 Atalanta, Pisa, Empoli, Parma e Genoa.
Domenica 27 settembre seminifinale e finale all’Armando Picchi.

Il Memorial Vitulano, nonostante le limitazioni dovute al covid-19, si volgerà comunque, nel rispetto della memoria del grande giocatore e allenatore argentino, tanto amato a Livorno. 

Lascia un commento